perche i cognomi in sardegna finiscono con la u

Perché i cognomi in Sardegna finiscono con la U?

Coloro che conoscono bene la Sardegna o che amano questa terra lo sanno. Sono tanti i cognomi che in questa terra finiscono con la vocale U.

E’ una coincidenza strana, ma saranno tanti quelli che tra di voi avranno conosciuto un Fenu, un Puddu, un Cadeddu, un Nieddu o uno Spanu.

Vediamo di capire per quale motivo certi cognomi sono così diffusi.


L’origine dei cognomi sardi che finiscono con la U


Il motivo per il quale molti cognomi sardi finiscano con la U è sicuramente dovuto dal fatto che la lingua sarda derivi dal latino.

Tante delle parole latine terminano infatti in -u o -us e così si sono diffuse anche nella lingua sarda.

Talvolta la S dei nomi latini che terminano con -us è stata mantenuta dal sardo nei cognomi come nel caso di Pintus o in Desogus, spesso invece la S finale è decaduta, lasciando spazio alla U come finale come in Pisanu o Canu.


Ma la U finale nei cognomi sardi è davvero così diffusa?


E’ comune pensare che la maggior parte dei cognomi sardi abbia come finale la U, ma nella pratica le cose non stanno affatto così.

Se diamo un’occhiata ai cognomi più diffusi in Sardegna (in tutte le provincie), si nota subito che i cognomi maggiormente diffusi non terminano affatto con la U.

Basta dare un’occhiata qui per rendersene conto.

In realtà nella classifica dei cognomi più utilizzati in Sardegna, solo il cognome Porcu fa la sua comparsa in provincia di Nuoro.

I restanti posseggono diverse terminazioni come Sanna, Piras o Melis.


Perché si pensa allora che i cognomi sardi terminino con la U?


La ragione per la quale si è molto diffuso il credo che gran parte dei cognomi sardi termini con la U è molto semplice.

Il primo motivo che, a mio avviso, i cognomi che terminano con la U suonano molto sardi. Non so se riesco a dare bene l’idea, ma intendo che il suono prodotto da un cognome che termina in U si associa con molta facilità all’isola.

Il secondo motivo è che in realtà la finale in U è estremamente diffusa nella lingua sarda. Sono centinaia le parole del genere esistenti nel sardo, sia aggettivi che sostantivi.

Pensiamo anche solo a pagu (poco), bonu (buono), tottu (tutto) o arrìu (fiume) e forru (forno).

Secondo me è questo il principale motivo che fa credere al di fuori dell’isola che anche i cognomi terminanti in U siano così diffusi.


Potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su