migliori smartphone per fare video

I migliori smartphone per fare video

Parliamoci chiaro, penso che nel mondo esistano due tipi di persone che vanno pazzi per gli smartphone: coloro che amano fare foto e coloro che amano fare video.

Noi che siamo viaggiatori conosciamo bene l’importanza sia dei video che delle foto mentre siamo in giro per il mondo.

Ci siamo già dedicati a fondo degli smartphone migliori per scattare fotografie memorabili, ho quindi deciso ora di concentrarci sui migliori smartphone per la realizzazione di video.

Il mondo degli smartphone è in continua evoluzione e negli ultimi anni le principali innovazioni tecnologiche si sono concentrate proprio sulla loro capacità di ottenere foto e filmati di qualità superiore.

Esistono attualmente smartphone la cui qualità nella realizzazione di video è così alta, da rendere non necessario il possesso di una vera videocamera se avete intenzione di girare riprese nei vostri luoghi preferiti.

La tecnologia ha portato nel mondo degli smartphone strumenti caratteristici delle migliori videocamere, come stabilizzatori digitali o lenti di qualità professionale, che consentono anche gli utenti più inesperti di realizzare video di ottima qualità.

Certo la qualità corrisponde molto spesso ad un alto prezzo di acquisto, ma in questa guida cercheremo di analizzare sia gli smartphone di più alto livello e con maggiori doti tecniche per la produzione di filmati, sia quegli smartphone di fascia media, coi quali si riesce a risparmiare qualcosa ottenendo comunque filmati di qualità sopra la media.

Come al solito a spingerci alla scelta è la nostra approfondita conoscenza di questo mondo, ma anche l‘analisi delle recensioni più significative, lasciate dagli utenti che hanno già acquistato lo strumento.

Non ci resta quindi che scoprire i modelli che ho selezionato per voi, pregandovi di lasciare un bel commento nella parte bassa dell’articolo per farmi sapere il vostro parere riguardo alle mie scelte.

Prima di analizzare nel dettaglio i prodotti proposti, vi ricordo che durante le riprese video gli smartphone consumano molta batteria, dunque è sempre meglio avere con se un powerbank!


#1 Apple Iphone XI Pro

smartphone per video

Si forse qualcuno dirà che è banale che l’Iphone occupi il primo posto in classifica, ma io vi chiedo: avete la minima idea di cosa sia capace un Iphone nella realizzazione di video?

Siamo in presenza della più alta qualità video mai montata su uno smartphone, con ben 2 fotocamere capaci di girare video 4k a 60 fotogrammi al secondo.

Sfruttando la camera a ultra-grandangolo si riescono a catturare scene più ampie di ben 4 volte rispetto allo standard, ottenendo ampie porzioni di scena perfette anche con soggetto in movimento ad alta velocità.

Se invece stai riprendendo un evento da distante e provi a zoomare, anche l’audio diventa più nitido man mano che ti avvicini al soggetto.

Inoltre lo smartphone è dotato di mille effetti per poter ritoccare il video appena creato con estrema semplicità.

Con questo piccolo gioiellino riusciremo a creare riprese in qualità HD da 1080p e 30 o 60 fps. E’ dotato dello stabilizzatore ottico di immagine video che ci permetterà di creare riprese eliminando quel fastidioso tremolio a cui i video spesso sono sottoposti.

Lo zoom out ottico è da 2x, mentre lo zoom digitale raggiunge i 6x.

Nessun problema neanche per la realizzazione di video in slow motion 1080p sino a 120 fps.

La stabilizzazione rimane attiva anche durante la realizzazione di video in time lapse. L’autofocus è continuo e mentre stiamo girando video in 4k avremo anche la possibilità di scattare foto da 8 megapixel.

Insomma, ottenere una qualità maggiore è veramente complicato. Certo il prezzo che dobbiamo essere disposti a pagare è un po alto, ma la qualità ha sempre un costo, si sa.

Offerta
Apple iPhone 11 Pro (64GB) - Grigio Siderale
  • Resistente alla polvere e all’acqua (4 metri fino a 30 minuti, IP68)
  • Sistema a tripla fotocamera da 12MP (ultra-grandangolo, grandangolo e teleobiettivo) con modalità...
  • Fotocamera anteriore TrueDepth da 12MP con modalità Ritratto, registrazione video 4K e slow‐motion
  • Face ID per l’autenticazione sicura e Apple Pay
  • Chip A13 Bionic con Neural Engine di terza generazione

#2 Sony Experia 1

smartphone per video

A meritare il secondo posto all’interno della nostra classifica, è un prodotto realizzato dall’azienda che attualmente è una delle migliori nella produzione di macchine fotografiche mirrorless, ovvero la Sony.

Il Sony Xperia 1 è un telefono Android che, oltre ad essere un prodotto molto valido per l’uso quotidiano, è uno smartphone perfetto per le riprese video.

Lo smartphone ha una forma allungata per dare un effetto di visione cinematografica, anche su uno schermo relativamente piccolo. Il display Cinema Wide 4k HDR OLED ha infatti le stesse proporzioni impiegate per le riprese cinematografiche e ha la capacità di riprodurre fedelmente i colori della versione originale.

Una delle cose più importanti è però la presenza all’interno dello smartphone dell’applicazione Cinema Pro di Sony.

Questa app è di grande aiuto per tutti coloro che amano girare video, poiché offre un supporto tale da rendere superfluo l’utilizzo di app di terze parti che aiutino la produzione di video.

L’app ci consentirà infatti di realizzare video anche in formato 21:9 applicando una serie di impostazioni manuali e permettendoci di utilizzare opzioni quali frame rate e bilanciamento del bianco con pochi click, dandoci inoltre la possibilità di variare la risoluzione, la velocità dell’otturatore o le dimensioni dell’obiettivo senza problemi.

L’Xperia 1 possiede fotocamere e sensori all’altezza e consente riprese dall’altissima qualità anche in condizioni di scarsa luce.

Insomma se consideriamo questo smartphone per le sue caratteristiche tecniche è effettivamente stato pensato appositamente per la riproduzione di video e riesce a catturare filmati di qualità eccelsa, nonché elaborarli in post produzione senza alcuna difficoltà.

Ottimo anche usato per goderci la riproduzione di film o video.

Sony Xperia 1 Smartphone, 4K HDR OLED Display da 6,5 pollici, Dual-SIM, 128GB di memoria, 6 GB RAM, Android 9.0 + Micro SD da 64 GB, Viola, esclusivo Amazon [Versione Italiana]
  • Lasciati conquistare dal primo smartphone al mondo con display OLED 4K HDR 21:9 CinemaWide
  • Guarda film e programmi televisivi con una precisione del colore di livello professionale con la...
  • Fotocamera con tre obiettivi per catturare splendide immagini grazie alle tecnologie delle fotocamere...
  • Uno schermo creato per il multitasking che ti permette di aprire due app contemporaneamente
  • Il nostro processore più potente di sempre – Qualcomm Snapdragon 855 Mobile Platform

#3 Samsung Galaxy S10+

smartphone per video

Ad ottenere il nostro terzo posto in classifica è forse il più grande concorrente della mela morsicata, ovvero Samsung.

Con il Samsung Galaxy S10+ atterriamo nell’area degli smartphone di fascia media, con un prezzo certo più accessibile rispetto ai modelli visti in precedenza.

Questo modello offre dal punto di vista video tutta la tecnologia della quale si ha bisogno per ottenere risultati professionali.

Consente infatti la regolazione manuale dell’ISO, della velocità dell’otturatore e dell’esposizione, permettendoci di regolare le nostre riprese nella maniera desiderata per un risultato che soddisfi appieno le nostre aspettative.

E’ dotato di ben tre fotocamere (quella frontale e quella posteriore) capaci di riprendere video di alta qualità, consentendo il passaggio da una all’altra senza problemi.

Raggiungiamo anche in questo caso una qualità UHD 4k sino a 60 fotogrammi al secondo con una splendida resa anche in slow motion.

Il Galaxy S10+ è un modello da prendere seriamente in considerazione, se il vostro budget a disposizione non è infinito e se sul fattore video non volete scendere a compromessi.

Offerta
Samsung Galaxy S10 Lite Smartphone, Display 6.7" Super AMOLED, 3 Fotocamere Posteriori, 128 GB Espandibili, RAM 8 GB, 4500 mAh, 4G, Hybrid Sim, Android 10, [Versione Italiana], Nero (Prism Black)
  • Colori prismatici, finitura opaca e design ergonomico per un Galaxy S10 Lite dal look classico e alla...
  • Il Display Infinity-O FHD+ Super AMOLED Plus da 6.7” assicura un'esperienza visiva coinvolgente; HDR...
  • Con le tre fotocamere posteriori, Galaxy S10 Lite ridefinisce i confini della fotografia per smartphone;...
  • Con Super Steady OIS, tecnologia di stabilizzazione ottica; puoi registrare video fluidi e stabili come...
  • La batteria intelligente da 4.500 mAh è in grado di fornire energia dalla mattina alla sera e con la...

#4 Google Pixel 4

smartphone per video

Un’altra valida alternativa ad un prezzo onesto è il prodotto che questa volta ci mette a disposizione Google con il suo Pixel 4.

Questo smartphone è effettivamente in grado di creare video di altissima qualità, grazie al livello che le sue ottiche ci mettono a disposizione.

Riusciremo ad ottenere filmati in qualità 4k a 30 fps di buona qualità, ma ciò che sorprende di questo modello è la validità del suo stabilizzatore ottico.

L’immagine ripresa rimane infatti sempre stabile e nitida anche in condizioni difficili. In questo caso, per poter capire se il prodotto riesce a raggiungere le vostre aspettative nella qualità delle riprese, vi invito a guardare questo bel video esplicativo, ripreso proprio con un Pixel 4.

Le immagini sono spesso capaci di parlare più di 1000 parole.

Google Pixel 4 14,5 cm (5.7") 6 GB 64 GB Nero 2800 mAh Pixel 4, 14,5 cm (5.7"), 1080 x 2280 Pixel, 6 GB, 64 GB, 16 MP, Nero
  • - Type: Smartphone- 2G Network: GSM 850/900/1800/1900- 3G Network: HSDPA 850 / 900 / 1700(AWS) / 1900 /...
  • - Displaytype: P-OLED capacitive touchscreen, 16M colors- Memory int.: 64GB 6GB RAM- Card slot: No-...
  • ical zoom- Selfie Camera: 8 MP, f/2.0, 22mm (wide), 1.22µm, no AFTOF 3D camera- Oper.System: Android 10-...

#5 Huawei P30 Pro

smartphone per video

L’ultima posizione della nostra classifica non poteva che essere occupata da quella casa produttrice che negli ultimi anni ha forse fatto i salti più in avanti nella produzioni di prodotti che potessero essere apprezzati sul mercato.

Col Huawei P30 Pro arriviamo ad uno speciale compromesso tra prezzo d’acquisto e qualità video, che dovrebbe essere molto apprezzata dai consumatori mondiali.

Potremmo definire questo modello come un vero e proprio cameraphone, poiché concepito per regalare magiche esperienze di fotografia.

La qualità della dotazione tecnica fotografica si riflette anche sui video che questo smartphone è in grado di riprendere.

Col suo sensore Super Spectrum saremo in grado di catturare qualsiasi momento della scena che intendiamo riprendere anche in condizioni di scarsa luce o addirittura in notturna.

Il suo zoom di ultima generazione permette di ottenere video di altissima qualità anche quando ci troviamo a grande distanza dal soggetto che intendiamo riprendere.

E’ dotato di stabilizzatore ottico per riprese sempre stabili e supporta l’autofocus in qualsiasi condizione.


Vantaggi nell’uso di uno smartphone per video

Ma per quale motivo dovremmo affidarci ad uno smartphone al posto di comprare una bella fotocamera mirrorless per la realizzazione di filmati?

Anche in questo caso non possiamo certo affermare che lo smartphone sia meglio di una videocamera, ma come in ogni cosa esistono vantaggi e svantaggi nelle scelte che ci apprestiamo a fare.

Con questo intendiamo dire (ce lo consentano i puristi delle mirrorless) che anche il possesso di uno smartphone per le riprese video, nasconde in se numerosi vantaggi.

Vediamone insieme alcuni.


Dimensioni

Per quanto una mirrorless abbia dimensioni e peso certo molto più contenuti di una reflex, non possiamo non essere d’accordo sul fatto che uno smartphone sia una cosa molto differente.

Lo smartphone trova agevolmente spazio in una tasca del pantalone, ha dimensioni molto ridotte e un peso ridicolo se paragonato ad una fotocamera.

Per quanto si possa essere dei puristi del mondo video, il poco ingombro di uno smartphone non si può mettere in discussione.

Pensate che una reflex può tranquillamente raggiungere il peso di 800 grammi, mentre uno smartphone se va bene ne pesa soli 200.

E non stiamo considerando il peso che una fotocamera può raggiungere con l’aggiunta di un obiettivo, mentre lo smartphone ha già tutto incluso al suo interno.

Pensiamo allora a tutte quelle condizioni difficili, dove lo spazio a disposizione è ridotto o quando avete deciso che il costo del biglietto aereo Ryanair è troppo alto e siete costretti a viaggiare solo con un piccolissimo zaino.

Ecco che in tutte queste occasioni uno smartphone fa la differenza, permettendovi di riprendere sempre video di ottima qualità, ma evitando di caricare eccessivamente il vostro bagaglio.


Costo

Per ciò che riguarda il prezzo di acquisto, possiamo certo affermare che non sempre uno smartphone sia più economico di una DSLR.

Però ragazzi guardiamo alla cosa oggettivamente. Uno smartphone non può certo essere ridotto ad una videocamera.

Lo smartphone è un accessorio importante nella nostra vita, che permette di fare 1000 cose e non solo di riprendere video, cosa impossibile con una fotocamera.

Possedere uno smartphone che riesce a fare ottimi video sarà come avere una videocamera gratis in un accessorio di uso comune.

Solo quando una fotocamera sarà in grado di permettervi di usare Facebook, controllare il vostro conto bancario online e telefonare allo stesso tempo, i due oggetti saranno paragonabili.

Senza dimenticare che acquistare un treppiedi per uno smartphone o acquistarlo per una reflex sono due cose ben differenti, con una differenza di prezzo sostanziale.

Possiamo quindi affermare che si, anche il prezzo, svolge nella scelta un ruolo sostanziale.


Versatilità e sobrietà

Il leggero ingombro, il suo peso ridotto e le ridotte dimensioni rendono lo smartphone l’oggetto ideale per poter riprendere al volo e senza tanta preparazione.

Se ci troviamo davanti ad un evento improvviso che vogliamo assolutamente riprendere, sarà molto più agevole usare lo smartphone piuttosto che una fotocamera.

Pensate al tempo che occorre per montare la fotocamera con tutti i suoi accessori e vi rendete subito conto di ciò che dico.

Consideriamo poi un’altra situazione, nella quale magari è necessaria una certa sobrietà per non disturbare la scena o per non destare troppe attenzioni.

Lo smartphone rimane uno strumento molto più sobrio e meno ingombrante, che può permetterci di riprendere anche in situazioni dove una fotocamera sarebbe eccessiva o troppo evidente.


Svantaggi nel prediligere lo smartphone per i video

Ovviamente se esistono in commercio fotocamere e DSLR un motivo esiste: questi strumenti sono certamente in grado di offrire vantaggi che uno smartphone non è in grado di offrire.

Tutto dipende ovviamente dal tipo di uso che intendiamo far della fotocamera. Per quale motivo ci apprestiamo a riprendere un video? In quale situazione ci troviamo nel momento della ripresa?

Queste sono le domande principali che occorre porci per capire quale sia il miglior strumento da utilizzare.

Cerchiamo quindi di capire quali siano i principali svantaggi nel prediligere uno smartphone ad una fotocamera.


Diminuzione della qualità video

Certo l’Iphone 11 raggiunge livelli nella produzione di video incredibili, ma tendenzialmente una fotocamera mirrorless o una DSLR riescono ad ottenere una qualità video maggiore.

Il motivo è abbastanza semplice e trova il suo fondamento nelle caratteristiche tecniche degli hardware che compongono il prodotto: sia le dimensioni del sensore che quelle dell’obiettivo in una fotocamera sono maggiori.


Regolazione manuale delle impostazioni

L’alta possibilità di regolazione manuale delle impostazioni di una fotocamera la rende perfetta per qualsiasi utilizzo.

Regolare manualmente l’esposizione, la messa a fuoco o il bilanciamento del bianco sono opzioni, alle quali nessun film-maker vorrebbe mai rinunciare.

Ecco sappiate insomma che se volete impostare un ISO basso per ridurre il rumore in condizioni di scarsa illuminazione, è possibile che lo smartphone non sia in grado di offrirvi questa opzione.

Certo l’ultimo Iphone è in grado di regalarvi queste possibilità e anche l’utilizzo di app di terze parti potrebbe migliorare molto la vostra esperienza, ma se dobbiamo essere sinceri non è proprio la stessa cosa.


Minori prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione

Negli ultimi anni gli smartphone hanno certamente fatto passi da gigante nell’ottenere buoni risultati foto e video in condizioni di scarsa illuminazione.

Non nego che esistono modelli che riescono ad ottenere ottimi risultati, ma le dimensioni più piccole del sensore fotografico ovviamente hanno degli effetti e riuscire ad ottenere con uno smartphone i risultati ottenibili con una mirrorless è abbastanza difficile.


Qual è il miglior smartphone economico per realizzare video?

I 5 modelli di smartphone che abbiamo appena visto si indirizzano certamente a coloro che non hanno grosse restrizioni di budget e possono spendere una cifra che parte dai 500€.

Bisogna ammettere che per avere una qualità di video oltre la media non è però necessario spendere sempre in maniera così eccessiva.

Esistono alcuni modelli di smartphone che, pur non raggiungendo la qualità dei modelli visti in precedenza, sono in grado di creare video di altissima qualità.

Per questo motivo, per coloro che hanno avuto la pazienza di arrivare sino in fondo alla mia guida, voglio proporre un modello più economico, che è comunque capace di regalare grandi emozioni.

Forse il modello più economico in circolazione con un ottima qualità video è il Pocophone F1 di Xiaomi.

Non sarà certamente il miglior smartphone per filmare, ma si tratta del compromesso perfetto tra prezzo e qualità video che potrete trovare in circolazione.


Potrebbe anche interessarti:

4 commenti su “I migliori smartphone per fare video”

  1. Domanda un po’ da ignoranti: si potrebbe dire che questi cellulari hanno raggiunto una capacita’ di far video e foto pari o simili a quelle delle fotocamere e videocamere professionali?

    1. Si è vera anche questa affermazione. Uno smartphone può raggiungere livelli di fotografia pragonabili ad una fotocamera professionale.
      Ma se un fotografo professionista continua ad usare una reflex o una mirrorless c’è certamente un motivo.
      Per un fotografo amatoriale invece uno smartphone di nuova generazione può essere più che sufficiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su