migliori bici gravel economiche

Le migliori bici gravel economiche: 5 modelli sotto i 1500€

Ognuno sa che quando si è in cerca di un prodotto costoso, sul web si può cercare qualche offerta. Allo stesso modo si sa che quando si è in cerca di buoni prodotti sportivi a costi contenuti il primo posto dove cercare è sicuramente Decathlon.

Se Decathlon non fosse in grado di soddisfare le proprie esigenze, ci sono sempre altre alternative che cercheremo di prendere in considerazione.

Che si voglia oppure no, Decathlon è d’altronde spesso in grado di esaudire ogni desiderio del consumatore, proponendo prodotti che sono in grado di soddisfare ogni aspettativa, sia sotto il lato economico che qualitativo.

Per questo motivo quando ho pensato di gravel bike, ho anche deciso di dare un’occhiata a vari shop e proprio da questo studio nasce questa guida, che si pone l’obiettivo di guidarvi nel mondo impervio di queste biciclette particolari e tendenzialmente molto costose.

Tenete presente che il mercato di queste bici vede numerosi modelli con un prezzo medio che si aggira intorno ai 2.000€. In questa guida cercheremo invece modelli più economici, capaci di farvi risparmiare qualcosa sul prezzo di acquisto.

Prima di procedere con l’analisi dei singoli modelli, vorrei però spiegarvi nello specifico cosa si intenda per gravel bike.


Che cos’è una bici gravel?

Una bici gravel è un particolare modello di bicicletta che si è diffuso prima negli Stati Uniti e successivamente nel resto del mondo occidentale.

In Italia questo modello di bici ha iniziato a diffondersi circa 5 anni fa e oggi è uno dei modelli più apprezzati e ricercati.

L’etimologia della parola è abbastanza semplice. Gravel in inglese significa ghiaia o terriccio. Possiamo quindi facilmente comprendere come si tratti di un modello di bicicletta pensato anche per sentieri più complicati dell’asfalto.

Una gravel bike è un po un mix tra alcuni modelli di biciclette. C’è sicuramente un po della bici da corsa, un poco della bici da ciclocross e un pizzico di mountain bike, ma non è uguale a nessuno di questi modelli.

La gravel bike è una bici concepita per percorsi non asfaltati, per terreni fangosi, sterrati o strade bianche. Se a questo punto vi viene in mente una mountain bike, vi trovate sulla strada sbagliata, perché una gravel bike non è capace di affrontare percorsi dissestati, irregolari e complicati, come solo una mountain bike sa fare.

Allo stesso tempo osservando con attenzione una travel bike dal punto di vista estetico, vi ricorderà certamente una bici da corsa. A livello estetico e di progettazione del telaio sono vari i punti che queste due bici hanno in comune.

Ma scordatevi di poter macinare una grande quantità di chilometri con una gravel. Sarebbe prima di tutto un peccato, poiché non sfruttereste la forza e la flessibilità che questa bicicletta è in grado di dare.

Ecco quindi da quale necessità nasce una gravel bike. Una bici pensata per l’avventura, ma non per l’adrenalina. Una bici funzionale, adatta ai viaggiatori più curiosi, ma da non confondere con una bici da corsa.


Potrebbe anche interessarti:


Le migliori bici gravel in vendita sul web

Entriamo ora nel dettaglio dei singoli modelli e cerchiamo di comprendere quali siano i migliori prodotti che sono acquistabili su Decathlon, ma anche sullo shop di Sportler.

I modelli attualmente disponibili bisogna ammettere che non sono tanti. Decathlon ad esempio, ha di recente introdotto il suo primo modello di gravel bike, ma è anche l’unico attualmente disponibile all’acquisto.

Su Sportler le cose sino a poco tempo fa erano ottime, poiché aveva almeno 5 o 6 modelli nel suo assortimento, ma di recente ha molto ridotto il numero di gravel a disposizione. Spero che si tratti solo di un periodo di passaggio e che vada presto ad allargare l’assortimento. Ho quindi cercato di selezionare i modelli che sono in grado di garantire il miglior rapporto qualità / prezzo.


Articoli simili:


#1 Bici gravel Riverside Touring 920

bici riverside touring 920 decathlon

Il primo modello della nostra classifica è sicuramente quello che io trovo maggiormente affascinante, ma facciamo attenzione perché ci troviamo al limite del nostro prezzo massimo, ovvero 1499,00€.

La Riverside Touring 920 è però sicuramente uno dei modelli di bici meglio riusciti dell’assortimento di Decathlon.

Una bici dal grande fascino che ci viene proposta come bici da viaggio, ideale per il bikepacking e dalle ottime prestazioni sui sentieri poco battuti o più complicati.

Completamente realizzata in leggero alluminio, la sua forcella è invece in carbonio, materiale che eccelle in leggerezza e robustezza.

La sella è una comoda Brooks C15, il manubrio ha invece un design bello largo, proprio come i copertoni che garantiscono la massima stabilità e sicurezza su ogni percorso.

Interessante è anche la presenza di ben 33 inserti sulla bicicletta, che permettono di personalizzarla e accessoriarla al meglio, in modo da rendere indimenticabile ogni viaggio.


#2 Bici gravel Triban RC 520 Decathlon

Bici gravel triban rc 520 decathlon

Il secondo modello di bici che vogliamo proporvi appartiene sempre alla scuderia di Decathlon.

Con questa versione di bici gravel Decathlon ci propone un modello sicuramente più costoso del precedente, ma che raggiunge un livello di prestazioni e qualità più che soddisfacente.

Si tratta di una bici pensata per uscite regolari e frequenti, in grado di garantire un ottimo comfort in sella e un ottimo rendimento su qualsiasi pista o sentiero.

Il manubrio è largo e ampio, con la classica angolatura a 16 gradi. Realizzato in alluminio, la presa è stabile e molto comoda.

Dotata di ottimi freni a disco idro-meccanici, la frenata è sempre sicura anche su bagnato. Il telaio ha un design a mio avviso molto affascinante con una geometria moderna.

Il peso raggiunge i 17,8 kg nella taglia M.

La forcella è invece realizzata in carbonio, materiale perfettamente resistente e leggero, in grado di assorbire le vibrazioni nel migliore dei modi.

Ottimo anche il cambio e la trasmissione a 11 velocità, che consente alla bici perfette prestazioni anche in salita e discesa.

Ci troviamo di fronte ad uno dei migliori modelli in questa fascia di prezzo. Un prodotto molto ben realizzato, in grado di affrontare i percorsi più diversi e capace di regalare grandi emozioni alla guida.


#3 Bici gravel Triban GRVL 120 Decathlon

BICI GRAVEL TRIBAN GRVL 120 decathlon

Il primo prodotto della nostra classifica non poteva non essere la bici gravel Triban GRVL 120 di Decathlon.

Si tratta infatti di uno dei modelli sul mercato col miglior rapporto qualità prezzo, proposta al momento in cui scrivo al prezzo di 599€.

Per questo prezzo, la bici offre veramente una qualità più che buona. Un peso totale di 10,95 grammi, che si non è un peso leggerissimo, ma è una garanzia del fatto che state comprando un prodotto pensato per durare parecchio.

Sul tubo è presente il classico adesivo “Progettato e testato in Francia”, che è un po il marchio di qualità dell’azienda.

Dal lato tecnico ci troviamo di fronte ad una bici con una forcella realizzata in carbonio, con canotto il alluminio.

Il telaio ha un design confortevole ed è effettivamente molto comodo, una volta montati in sella. Il manubrio è il classico dei modelli gravel, molto ampio, in alluminio e a curvatura angolata per avere sempre una presa stabile e confortevole.

Ruote bici decathlon

Il modello è dotato di splendide ruote Triban Tubeless , mentre i copertoni sono Hutchinson 700 x 38

cambio bici decathlon 1

La trasmissione è monocorona 38-11/42. Il cambio ha in totale 10 velocità, che funzionano precise e senza latenza durante il cambio di marcia.

Si tratta certamente di un modello di bici entry level, pensata per coloro che vogliono iniziare a scoprire il mondo del gravel, ma che sicuramente nasconde numerose potenzialità e per il prezzo a cui viene proposta, è sicuramente un ottimo compromesso in termini di rapporto qualità prezzo.


#4 Bici gravel Cube by Sportler

bici gravel cube sportler

Sullo shop di Sportler, grande azienda specializzata in attrezzatura sportiva, sono disponibili alcuni modelli di bici gravel molto interessanti.

Tra i modelli economici, spicca questa versione di gravel della Cube, concepita per donne, ma può tranquillamente essere usata anche da uomini.

E’ un modello dotato di forcella e telaio in lega di alluminio con portapacchi e parafanghi integrati. Molto interessante il suo peso di soli 10,5 kg, un peso estremamente ridotto rispetto ai modelli visti in precedenza.

Il cambio è un ottimo Shimano Tiagra 2 x 10 velocità, capace di rendere i cambi di marcia veloci e molto fluidi.

Il design e la progettazione del telaio sono secondo me molto interessanti: la bici è interamente realizzata con un design aerodinamico che la rende molto veloce e fluida anche in presenza di vento forte.

Un ulteriore lato positivo è la presenza di freni a disco molto affidabili. Si tratta ad ogni modo di una bici molto ben realizzata, proposta ad un prezzo molto interessante, rispetto alle funzionalità che questa bici mette a disposizione.


#5 Bici gravel Cube Nuroad Pro FE

bici gravel Cube Sportler

La bici gravel Cube Nuroad Pro FE è una delle ammiraglie dell’assortimento di Sportler e rappresenta la versione migliorata del modello vito in precedenza.

Dotata di freni a disco molto affidabili e di un cambio Shimano Tiagra da 2 x 10 velocità, il suo telaio è interamente realizzato in alluminio di alta quaità.

Il tratto maggiormente distintivo del modello è sicuramente il possesso di un robusto portapacchi, utile durante i viaggi più impegnativi, parafanghi extra-lunghi, campanello, cavalletto laterale ed un efficace sistema di illuminazione composto da faro anteriore e fanale anteriore e posteriore.

Il marchio Cube è sicuramente uno dei più affidabili in questo settore e il prodotto finale non delude certo le aspettative, garantendo ottime performance sia su strada che su percorsi sterrati.


#5 Bici gravel GRVL 900 TI: il modello fuori budget

bici gravel decathlon riverside triban 900 TI

All’ultimo posto della nostra classifica, vi propongo l’unico modello della classifica che supera il budget da 1500€ che ci siamo posti come limite di spesa.

Il motivo per cui vela propongo è semplicemente il fatto che negli ultimi tempi la disponibilità di bici gravel economiche sul mercato si è molto ridotta, forse a causa del bonus mobilità.

Se quindi siete disposti ad aumentare un poco il budget a disposizione, la più bella alternativa che si trova facilmente in commercio è sicuramente questo splendido modello proposto sempre da Decathlon.

La Triban GRVL 900 TI è una bici dal fascino unico ed è realizzata in titanio, un materiale dalle grandi performance e molto resistente, che è forse il fattore che maggiormente incide sul prezzo finale della bici.

La bici stupisce subito per la sua comodità unica: anche dopo ore di utilizzo il comfort si mantiene altissimo.

Sarà forse per il suo ampio manubrio gravel o per il suo design studiato nei minimi dettagli, ma questo modello è perfetto per le vostre escursioni più lunghe.

In dotazione doppi freni a disco GRX 400 idraulici, in grado di garantire una frenata precisa e puntuale.

Il cambio invece è affidato ad uno Shimano GRX 600, molto affidabile.

Si tratta di un modello di bici di qualità superiore, in grado di garantire performance di alto livello, proposto ad un prezzo sì alto, ma molto inferiore rispetto alle prestazioni che questa bici è in grado di concedere.


Avviso di servizio:

La grande richiesta di biciclette a seguito dell’entrata in vigore del “Bonus Mobilità” ha praticamente azzerato le scorte di bici nei magazzini dei più grandi produttori, primo fra tutti Decathlon.

Dunque se non trovate giacenza in questo stores, una delle poche soluzioni che rimane è quella di aumentare un poco il budget, perché di gravel economiche ne sono rimaste veramente poche.

Per professionalità e qualità del prodotto e del servizio, il mio consiglio è quello di dare un’occhiata alle gravel proposte da Sportler, che trovate cliccando su questo link.


Potrebbe anche interessarti:

6 commenti su “Le migliori bici gravel economiche: 5 modelli sotto i 1500€”

  1. Articolo molto ben fatto. Chiaro e conciso.
    Sono un cicloviaggiatore “vintage” con circa 40 di cicloturismo trascorsi prevalentemente in italia. Mia moglie e’pure una ciclista a 360 gradi (ultimo viaggio cuneo Parigi in 7 giorni in coppia col cigino di 70 anni).
    Avrei un consiglio da chiederti. Ho una cannondale caad3 del 1999 ancora perfetta ma gli anni sono tanti soprattutto per il sottoscritto e necessito di una posizione in sella piu’ comoda. Mi conviene cambiare manubrio con uno tipo moloko o simile oppure direttamente la bici con una gravel tipo la triban grl della decathlon?
    Grazie e saluti
    Eraldo

    1. Carissimo Eraldo,
      col tuo curriculum su una bicicletta saresti tu a dover dare consigli a me 🙂
      Ad ogni modo grazie innanzitutto del tuo bel commento.
      Venendo alla tua domanda invece ti farei un’altra domanda piuttosto che darti una risposta.
      Per quale motivo dovresti scegliere tra il manubrio e una nuova gravel?
      Io non abbandonerei la tua fantastica Cannondale, alla quale presumo sarai anche affezionato.
      Il manubrio ha però un costo di un centinaio di euro.
      Io a questo punto melo farei regalare a Natale e mi prenderei anche una Triban 🙂
      Un caro saluto,
      Fabrizio

  2. Articolo molto interessante. Complimenti! Sono alla ricerca della mia prima gravel. Per questioni di prezzo e per non spendere soldi inutili per la prima esperienza la Orus è davvero allettante. Solo che mi sembra molto “da corsa” rispetto alle altre. Non trovo informazioni sulla geometria del telaio (lunghezza tra ruote, larghezza della forcella per pensare di montare ruote più larghe delle 28 che ha di serie). Sai dove posso reperire queste informazioni? Sai di commenti di persone che la hanno? Perché in internet non trovo veramente nulla al riguardo.

    1. Ciao Leonardo e grazie per i complimenti,
      effettivamente le uniche informazioni che si trovano sono quelle delle shop di Giordano.
      Secondo me hai sole due possibilità:
      1. Ordini la bici e cerchi di capire se è ok, eventualmente il reso è gratis;
      2. Poni la domanda al servizio clienti di Giordanoshop. Magari loro ne sanno qualcosa di più.
      Un caro saluto,
      Fabrizio

  3. Alberto Fontanarosa

    Buoansera. Complimenti all’articolo. La qualità dei contenuti ahimé non mi aiuta però a scegliere tra la Grvl 120 della decathlon e la triban rc 500 (qui recensita la 520). Ho una mtb ma mi accorgo di essere ormai per un misto campagne sterrato stando qui in Salento….ciclista new entry ma indeciso tra le due bike. Aiuto. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su