meglio un notebook o un tablet

Meglio un tablet o un notebook?

L’offerta tecnologica negli ultimi anni è andata sempre a crescere offrendo una gamma di dispositivi sempre più ampia, tale da rendere difficoltoso scegliere cosa acquistare.

Smartphone, tablet, e-reader e notebook invadono gli scaffali dei negozi di elettronica, spesso disorientando i clienti, che in questo mare di possibili scelta fanno fatica a prendere una decisione.

Per questo motivo, in questa breve guida cercheremo di iniziare a fare un po di chiarezza, cercando di comprendere come prima cosa cosa si possa adattare meglio alle nostre esigenze tra un notebook e un tablet.

Non si può infatti affermare che questo tipo di dispositivi si trovi in diretta concorreza. Solitamente il notebook è chiamato a svolgere funzioni che il tablet non svolge e gli ambiti in cui i due strumenti possono divenire necessari sono differenti.

Quando si è perplessi qu quale dei due dispositivi scegliere, bisogna tenere ben presente che le due tecnologie sono chiamate a svolgere due funzioni principali differenti, sebbene alcune funzioni siano facilmente svolgibili su entrambi.

Capire quindi di cosa si ha effettivamente bisogno dovrebbe risultare abbastanza semplice e con questa guida cercheremo di chiarirvi le idee passando in rassegna le caratteristiche salienti di entrambi i dispositivi.


I notebook

I notebook o laptop sono dei dispositivi che rappresentano dei veri computer, ma di dimensioni inferiori.

meglio un notebook o un tablet

Hanno uno schermo integrato alla tastiera, che può essere chiuso, permettendo un notevole risparmio di spazio, e con caratteristiche del tutto simili e paragonabili a quelle dei computer desktop, ovvero quei computer fissi che negli ultimi anni stanno andando sempre più in disuso, quantomeno per l’uso privato.

I notebook di nuova generazione possiedono veloci processori che gli consentono di raggiungere prestazioni molto veloci e scattanti.

Possiedono inoltre una RAM che nei modelli più recenti raggiunge i 16 GB, che lo coadiuva nella gestione di una gran mole di dati. Questi dati possono poi venire archiviati nella memoria interna del notebook, ovvero l’hard disk, che oggi giorno raggiunge enormi dimensioni anche pari a 1 TB.

I notebook possiedono diversi sistemi operativi che ne guidano il funzionamento. Quello più diffuso è senza dubbio Windows, ma il più grande concorrente di quest’ultimo è il sistema operativo IOS della Apple, attivo su tutti i Macbook.

I notebook permettono di navigare in internet, usare tutta la gamma di soluzioni di scrittura o fogli di calcolo più conosciuti ed utilizzare tanti software diversi che possono svolgere le funzioni più disparate.

Per questo motivo sono molto usati nel lavoro, in quanto riescono a soddisfare le esigenze di professionisti, creativi e impiegati di ogni genere.

Esistono diversi modelli di notebook pensati per gli scopi più differenti: si passa da notebook leggeri pensati per il viaggio, a notebook ultraleggeri che raggiungono pesi ridottissimi, sino a notebook che sono ideali per lavorare da casa o per gli smart workers.

Esistono anche notebook specifici pensati ad esempio per le esigenze dei fotografi, ma anche notebook che ben si prestano per professioni specifiche come quelle di architetti o contabili.


I tablet

I tablet sono un dispositivo differente, che ha avuto molto successo negli ultimi anni e si sono molto diffusi un po dappertutto.

meglio un notebook o un tablet

La loro caratteristica essenziale è il fatto di possedere uno schermo molto ampio, che offre ottime prestazioni grafiche, hanno un peso molto ridotto ed occupano pochissimo spazio.

Vengono talvolta chiamati tavolette grafiche e non possiedono hardware evidenti esterni, ma solo uno schermo. E’ possibile aggiungergli ulteriori dispositivi come una tastiera esterna, per poter essere meglio sfruttati in caso di scrittura o per agevolarne alcune funzioni.

Il display è ovviamente touch (su un tablet non si usa in genere il mouse), può essere quindi comandato con il semplice tocco delle dita sul display.

Rispetto ad un notebook hanno solitamente processori più lenti e non così potenti come quelli di un notebook, anche la loro RAM e il loro hard disk ha solitamente dimensioni più ridotte.

A differenza dei notebook, i tablet sfruttano solitamente un sistema operativo Android o in alternativa iOS (sempre quello di Apple).

Ne consegue che in generale le prestazioni in termini di performance di un tablet sono inferiori rispetto a quelle di un notebook. D’altra parte si guadagna leggerezza, manegevolezza e peso estremamente ridotto.

Sono numerosi i programmi che un tablet non è in grado di supportare, ma dall’altra parte sono numerose le app che è possibile installarci per eseguire le funzioni più disparate.

Uno dei vantaggi del tablet è che alcuni modelli riescono a telefonare sulla normale rete telefonica, inserendo al suo interno una SIM. Sono comunque molto apprezzati per l’uso in videoconferenza, grazie all’ampiezza dello schermo e alla nitidezza dell’immagine.

Esistono inoltre dei modelli di tablet specifici, come quelli pensati per i fotografi. Questi dispositivi possono infatti essere molto utili per tutte quelle professioni, che sfruttano la grafica per il loro lavoro.

Ovviamente esiste una fascia molto alta di tablet che è in grado di garantire prestazioni molto elevate e paragonabili a quelle di un notebook.

Il dispositivo più famoso e desiderato in tal senso è senza dubbio l’Ipad della Apple, del quale trovate un esempio nel box che segue.

Nuovo Apple iPad Pro (12,9", Wi-Fi, 1TB) - Grigio siderale (4ª generazione)
  • Display Liquid Retina edge-to-edge da 12,9" con tecnologia ProMotion, True Tone e ampia gamma cromatica...
  • Chip A12Z Bionic con Neural Engine
  • Grandangolo da 12MP, ultra-grandangolo da 10MP, scanner LiDAR
  • Fotocamera anteriore TrueDepth da 7MP
  • Face ID per l’autenticazione sicura e Apple Pay

Cosa scegliere tra un notebook e un tablet?

Per comprendere quale dispositivo possa essere meglio scegliere tra un tablet e un notebook potrebbe essere utile paragonarne le principali caratteristiche tecniche, in modo da riuscire ad avere uno sguardo d’insieme sulle principali funzioni che queste tecnologie sono in grado di svolgere.

CaratteristicheTabletNotebook
RAM1 – 3 GB4 – 16 GB
Hard disk8 – 64 GB128 GB – 1 TB
Dimensioni schermo7 – 12 pollici13 – 17 pollici
Pesoin media 500 grammiin media 2,5 kg
Sistema operativoiOS, AndroidiOs, Windows
Autonomia7 – 15 ore10 – 23 ore

Per aiutarti ulteriormente a comprendere quale tipo di dispositivo sia il più adatto alle tue esigenze, di seguito elenchiamo una breve descrizione del miglior dispositivo in base al successivo utilizzo che intendi compiere con lo strumento.


Quale dispositivo scegliere per lavorare?

Se il dispositivo ti servirà esclusivamente per lavorare, forse il notebook si adatta meglio alle tue esigenze.

Il notebook dispone infatti di una maggiore potenza garantita dalla dimensione della RAM e dalla forza del processore, sarà dunque in grado di svolgere operazioni complesse.

Non bisogna poi dimenticare che la scrittura fa spesso parte del lavoro, si pensi alla semplice necessità di scrivere email. Ovviamente il possesso di una tastiera incorporata al corpo del notebook in questo caso è di grande aiuto, cos’ come la presenza di un mouse che agevola le operazioni nelle quali sono necessari tanti click.


Quale dispositivo scegliere per la grafica?

In questo caso le cose si complicano un pochino e dovremo dividere ulteriormente le necessità. Esistono infatti tablet che si prestano molto bene ai lavori grafici o al fotoritocco, ci sono poi tablet che vengono usati come tavoletta grafica per disegnare ad esempio.

Artisti, graphic designer e creativi amano questo tipo di tavolette, capitanate da un dispositivo un poco costoso ma che offre le migliori performance in questo settore, che è il modello prodotto dalla Wacom.

La funzionalità del tablet in questo caso è ottima se pensiamo all’ampiezza e risoluzione che questi dispositivi sono in grado di offrire.

Pensiamo anche solo ad un fotografo che si presenta ad un cliente con i suoi lavori consultabili su questo dispositivo e a quale effetto positivo sia in grado di ottenere.

Sui moderni tablet poi è possibilire installare numerosi programmi di grafica importanti come Gimp o Adobe Photoshop.

Certo è invece che se vi ritroverete a dover fare numerosi lavori di video o foto-editing con file di grandi dimensioni, un tablet potrebbe non essere più sufficiente.

In questo caso rivolgersi verso un notebook magari specifico per fotografi è sicuramente una scelta migliore. Il motivo è che vi troverete a lavorare con file dalle dimensioni molto grandi e ad avere necessità di un processore e di una RAM in grado di elaborare molti dati.


Quale dispositivo scegliere per i gamer?

Se siete dei gamer è probabile che sceglierete di acquistare entrambi i dispositivi. In linea generale possiamo dire che tanto dipende dai giochi che intedete utilizzare.

Se siete degli amanti dei giochi per console anni ’90, un tablet potrebbe essere più che sufficiente. Se invece siete degli appassionati degli ultimi videogames, qui sarà necessaria una scheda grafica di primo livello che solo un notebook è in grado di offrire.

Tanto dipende poi dal luogo in cui vorrete giocare. In viaggio probabilmente preferirete un tablet, mentre un notebook sarà preferito in casa.


Quale dispositivo scegliere per il divertimento?

Se l’unica ragione che vi spinge ad acquistare un nuovo dispositivo è lo svago, un tablet potrebbe essere più che sufficiente.

Navigare in internet, consultare l’email e guardare fil su Netflix o Amazon Prime Video non è mai stato così semplice come su un tablet e la qualità delle immagini è veramente ottima.

Nel peggiore dei casi vi basterà aggiungere una tastiera esterna per completare la dotazione di tutto ciò che vi sarà necessario.


Quale soluzione se ancora sono indeciso?

Se ancora non sono riuscito a chiarirti le idee su quale dispositivo dovresti comprare, posso dirti che esiste una soluzione alternativa, che sono i notebook 2 in 1.

Si tratta di particolari dispositivi, nei quali lo schermo touch può essere staccato dal corpo del notebook e utilizzato in maniera molto semplice come un tablet.

In questo modo otterrai entrambi i dispositivi con un unico acquisto. Il lato positivo è poi che in questo caso il tablet manterrà tutte le caratteristiche tecniche del notebook e avrai quindi a disposizione un ottimo processore, una buona RAM e un hard disk molto ampio.

Il miglior prodotto in questa categoria è sicuramente il Microsoft Surface, che potete consultare nel box che segue.

Microsoft Surface Pro X Computer Portatile 2-in-1, 13", 8 Gb RAM - 128 Gb SSD, Nero + Tastiera
  • Ottimo per lo stile di vita in movimento con uno spessore di solo 7.3 mm e un peso minimo di 772 g (1,7...
  • Trasforma surface pro x in un computer portatile completo o in uno studio mobile con la tastiera...
  • Rimani in contatto con la connettività ultraveloce lte advanced pro, mantieni la tua produttività con...
  • Modello: surface pro x
  • Marchio: microsoft

Potrebbe anche interessarti:

4 commenti su “Meglio un tablet o un notebook?”

  1. Scusi sono ancora indeciso. Sono un 65 pensionato che Usa il tablet esclusivamente per vedere sky go o Amazon Prime, a volte mi serve, ma raramente, per vedere i movimenti bancari, o fare il 730 precompilato che da Android non funziona, posso scrivete una lettera in un anno. Cosa mi consiglia, sarei attratto dal 2in1 quelle mi consiglia come prezzo/qualità per andare avanti qualche anno, grazie

    anti per qualche anno, grazie.

    stefano.dinuccio@gmail.com

    1. Buongiorno Stefano,in realtà il suo caso non è poi così complicato, perché i tablet moderni soddisfano appieno le sue esigenze.Un 2 in 1 è un’ottima idea, io personalmente li adoro perché le danno la flessibilità di avere sia un tablet che un notebook.Se dovessi scegliere io che modello prendere e avessi un buon budget da spendere, prenderei sicuramente un Microsoft Surface Pro 7.Se invece volessi risparmiarci qualcosa ci sarebbe il Chuwi che trovi qui. E’ un prodotto cinese, ma il rapporto qualità prezzo è ottimo.Tra i due ovviamente Microsoft le da qualche garanzia in più.Detto questo, levando i 2 in 1, anche un Samsung Galaxy Tab le sarebbe sufficiente e come prezzo è una via di mezzo.Io farei una scelta tra questi modelli, ma qualora avesse ancora qualche dubbio, può scrivermi senza problemi.Buona giornata,Fabrizio

  2. Buongiorno.. io amo molto scrivere.. fin’ora ho sempre usato un P.C. Deskop fisso..
    sono molto indeciso… tra un notebook o un tablet .. ho qualche dubbio sul fatto di scrivere digitando su un tablet piuttosto che su una tastiera di un notebook.
    Certo un portatile mi permetterebbe di giocare anche aI giochi di strategia che amo ( tipo Civilization 6 o i vari Total War) altre tipologie di giochi non mi interessano…
    Però x uso esterno… dei giochi… posso farne a meno…
    Come vede… sono molto indeciso… certo.. se dovessi spendere cifre tipo 400/500 euro per un tablet… be… preferirei optare verso i mille e più…. di un notebook…. lei che mi consiglia?
    Saluti e buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su