le 10 migliori bevande tipiche greche

Le 10 migliori bevande tipiche greche

Viaggio in Coppia partecipa a Diversi programmi di affiliazione, come Booking.com e Amazon.it. In alcuni articoli potrebbero esserci dei link che rimandano a prodotti di questi cataloghi e ci permettono di guadagnare una piccola commissione

Il mondo delle bevande in Grecia è assai più ricco e particolare rispetto a tantissimi altri stati europei.

Alzi la mano il turista che non ama sorseggiare un drink durante la sua agognata vacanza.

Per godersi al meglio questo momento di relax, è necessario partire un po informati su ciò che un paese come la Grecia può offrire.

Quali sono le 10 bevande tipiche greche che è possibile sorseggiare in vacanza?

La risposta è semplice. La bevanda forse maggiormente sorseggiata in Grecia è il caffè, assai diverso dall’espresso della tradizione italiana, il caffè greco gode dell’influenza della vicina Turchia.

Altra bevanda tipica sono i vini, anche questi assai diversi da quelli italiani, ma anche la birra, dove alcune marche la fanno da padrone.

Assai interessanti sono inoltre liquori quali l’ouzo, il metaxa, il raki e il rakomelo.

Vediamoli di seguito in maniera più dettagliata.


#1 – Il vero pomeriggio greco: il caffè


caffè greco

Il caffè in Grecia è una delle bevande maggiormente consumate, i greci lo considerano proprio essenziale per la loro giornata.

Il caffè greco è molto diverso dell’espresso italiano, maggiormente diluito, ma mantiene un sapore molto intenso. Tradizionalmente il caffè greco si prepara come quello turco, tramite bollitura all’interno del “briki”, un bricco in ottone.

Una delle maggiori particolarità del caffè greco è che il grado di dolcezza va scelto in anticipo indicandolo al cameriere, poiché lo zucchero viene già inserito nella preparazione.

Un’ultima caratteristica è che di conseguenza non è necessario ruotare il cucchiaino nella tazzina, poiché lo zucchero è già sciolto nel caffè.

Inoltre sul fondo della tazzina si deposita spesso del caffè, dunque è sempre meglio evitare.

Caffè Grecia

Se morite dalla mancanza di questa splendida bevanda, per fortuna è possibile acquistarlo anche dall’Italia. Clicca subito qui per acquistarne una confezione.

Nektar Caffè Greco Miscela Tradizionale con piatto in ottone bollente Briki, 250g
  • Caffè Greco Miscela Tradizionale
  • Con piatto in ottone bollente Briki
  • Peso: 250g

#2 – Dal Dio Dioniso ad oggi: Il vino greco


caffè greco

Si parla di vino in Grecia dai tempi dell’antica Grecia e delle sue divinità.

Sono sicuramente varie le tipologie di vino esistenti in Grecia. Tra i vini più storici esiste il Retsina,  che nasce nelle regioni di Mesogeia in Attica, nonché in Beozia ed Evia.

Lasciatevi conquistare dall’Assyrtiko a Santorini, un bicchiere potrà costare fino a 6€, ma gustare quel buon vino con lo sguardo al panorama incantevole dell’isola, sarà un’esperienza indimenticabile.

Attualmente la Grecia possiede almeno 300 vitigni autoctoni e almeno 33 presenti nella DOP (denominazione di origine protetta).

Una varietà da non sottovalutare che può accontentare tutti i palati e tutti i portafogli.

Se volte fare un regalo speciale, è sempre possibile acquistare il vino greco dall’Italia cliccando su questo link.

Greco Bianco Vino imiglykos achaia Clauss in Grecia halbsuess lieblich griechischer vino bianco 2 litri
  • Un vino bianco Amato della Grecia, halbsuesse imiglykos vino bianco in Grecia, Metodi di ben paese, acaia...
  • 'equilibrato leggero fruttato dolce con partenza piacevole, si adatta perfettamente a carne e pesce...
  • geke ltert in diversi locali varietà con 10,5% Vol. Alcol
  • allergene nota: solfiti/questo articolo contiene alcool e non deve essere ceduti persone sotto al età...
  • 2 litro

#3 – L’ouzo: che cos’è e come si beve?


ouzo

La tradizionale bevanda alcolica greca più conosciuta è sicuramente l’ouzo. Si tratta di un distillato, ottenuto dal mosto d’uva con l’aggiunta di anice.

La gradazione è relativamente alta e si attesta intorno ai 40/50 gradi. Si gusta spesso come aperitivo allungandolo con l’acqua, ma quanta acqua va aggiunta per creare un aperitivo di ouzo?

In realtà non esistono regole, è possibile aggiungere acqua a piacimento, in base ai propri gusti.

L’ouzo viene sempre accompagnato da mezedes, ovvero piccoli spunti spesso a base di pesce o polpo.

L’ouzo bisogna imparare a sorseggiarlo con calma, godendosi il tempo, magari con una chicchera con gli amici, come ogni buon greco farebbe.

Acquistare l’ouzo dall’Italia è molto semplice, clicca subito qui.

Ouzo plomari (1 x 0,7 l)
  • Cuore del ouzo sono i suoi ingredienti di alta qualità.
  • ouzo plomari con il suo caratteristico gusto e il suo aroma contiene particolarmente morbida acqua dalle...
  • Amici, buon cibo e a ouzo plomari – so arreda la tua vita un pezzo griechisches sensazione a casa.

#4 – Il Metaxa: il distillato più pregiato


metaxa

Il metaxa altro non è che un brandy greco che deve il suo nome all’inventore Spyros Metaxas.

Si tratta di un distillato ottenuto da diverse tipologie di uve, lasciato riposare in barili di quercia per minimo 3 anni.

Inutile dire che gli aromi, il colore e l’aroma del metaxa siano unici e indimenticabili.

Esistono diversi tipi di metaxa che si differenziano per il numero di stelle che vengono aggiunte al nome.

Si distinguono per il tempo trascorso all’interno dei barili a riposare, nonché per la gradazione alcolica crescente. Molto ricercate e preziose sono le versioni del Metaxa denominate Private Reserve, invecchiata in botti per 30 anni o la Metaxa AEN, invecchiata per 80 anni, il suo prezzo può raggiungere gli 800€ a bottiglia.

E’ possibile per fortuna acquistare Metaxa anche dall’Italia. Amazon ne ha una in promozione buonissima, clicca subito qui per acquistarla.

Offerta
Metaxa Brandy 12 Stelle - 700 ml
  • Il colore della bevanda: ambrato brillante, con parziali riflessi bronzei
  • Aroma: vivace, concentrato e aromatico
  • Una bevanda che ha un sapore pieno e vellutato, armonioso

#5 – Un Raki al giorno toglie il medico di torno


metaxa

Il Raki è il simbolo dello spirito cretese, frutto di una tradizione millenaria che arriva sino ad oggi.

Questo distillato è paragonabile alla nostra grappa e raggiunge una gradazione alcolica di 40/45 gradi.

Intorno al raki si sviluppano a Creta diverse tradizioni sociali, legate sia alla sua produzione, ma anche al suo consumo.

Sarà difficile trovare a Creta una casa sprovvista di Raki, necessaria per dare il benvenuto a possibili ospiti. Secondo le tradizioni locali, il raki porta numerosi benefici, sia al corpo che allo spirito.

I suoi effetti hanno infatti influenza positiva sull’appetito, ma anche sulla digestione.

Allo stesso tempo allevia le fatiche quotidiane, donando calma e rilassatezza alla mente dei suoi consumatori.  

Il raki è introvabile nei normali negozi, per fortuna però c’è Amazon che lo spedisce a casa. Clicca subito qui per acquistarne una bottiglia.

Yeni Raki Grape Spirit Distilled With Aniseed - 700 ml
  • Note eleganti e fresche
  • Ottima qualità
  • Ottimo come idea regalo

#6 – Il Rakomelo: com’è fatto e quali ingredienti si usano?


metaxa

Il rakomelo è un liquore ottenuto dal raki, al quale viene aggiunto del miele e alcune spezie.

La prima volta che sono entrato in contatto con questo liquore, me ne sono profondamente innamorato.

Stavo terminando un pranzo al ristorante Ntomatini a Perissa, zona non troppo turistica di Santorini, con mia moglie.

Con mia enorme sorpresa, il cameriere a fine pasto porta una piccola bottiglietta contenente uno strano liquido. Al primo sorso è stato amore a prima vista!

I suoi ingredienti?

Tsipouro (grappa greca o raki), miele (magari di timo), cannella e chiodi di garofano.

Sembra strano, ma per fortuna anche il rakomelo si trova su Amazon. Clicca subito qui per acquistarne una bottiglia.

ROOTS RAKOMELO GRECO SWEET Liquore CL.70
  • CL.70
  • L'inconfondibile liquore greco
  • ttenuto dalla resina dell'albero Mastic

#7 – La Mastika di Chios: proprietà e benefici


metaxa

Il mastika o mastiha è una particolarità unica che offre l’isola di Chios, ma che io ad esempio sono riuscito a gustare anche a Folegandros.

La Mastika in realtà è una resina, anche detta Lacrima di Chios, proprio perché fuoriesce dalle piante di lentisco. Da questa resina viene preparato un liquore delizioso al gusto di pino.

Il mastika non si trova ovunque, dunque appena vi capita di incontrarlo, vi invito ad assaggiarlo, perché ne vale veramente la pena.

Per i più curiosi, il suo nome deriva dal greco e significa digrignare i denti, masticare, perché in passato era usata anche come gomma da masticare.

Le sue proprietà sono innumerevoli, innanzitutto è un antisettico e previene l’insorgere della placca dentale. E’ inoltre considerato un ottimo antidiarrotico.

Masticha greca isola Chios

La mastika di Chios si trova anch’essa per fortuna sullo store di Amazon. Acquistala subito cliccando qui.

Offerta
SKINOS Mastiha Liquer cl 70 30%
  • La resina dell'albero di Mastiha costituisce la base di questo liquore
  • Il liquore greco è l'ideale per cocktails
  • Contenuto di alcol 30% vol

#8 – Le marche delle più famose birre greche


Cosa c’è di meglio che gustare una bella Mithos fredda come aperitivo nelle vostre vacanze?

Birra Grecia Mithos

La Mithos la fa abbastanza da padrone in tutta la Grecia, ma esistono ulteriori specialità anche se meno famose.

Se visitate Santorini ad esempio non potete evitare la Santorini Brewing Company, produttrice della famosa birra Donkey, declinata in varie forme e gusti. Un consiglio? Fate una visita allo stabilimento della birreria: ne vale sicuramente la pena!  

Un’altra birra molto diffusa è l’Alpha, anch’essa deliziosa! Un’ultima possibilità è la birra Fix, che tuttavia io ho trovato un poco senza carattere.

Come un po dappertutto si affacciano su questo mercato ulteriori piccoli birrifici. A Creta ad esempio è possibile gustare sia la Charma Beer che la biologica Brink’s, prodotte da piccoli produttori locali.


#9 – Il té: la tipica bevanda calda greca


Il tè, chiamato anche Tsai è una delle bevande calde tipiche più consumate in Grecia.

Non è raro che si consumi anche freddo e la varietà maggiormente consumata dai greci è il tè nero.

Ci sono inoltre un’ampia varietà di tè aromatizzati alle erbe che sono anche molto diffusi.


#10 – Il caffè frappè: che cos’è e come si gusta?


Il frappè è un’altra tipica bevanda nata in Grecia, un modo alternativo per gustare il caffè anche nelle torride giornate estive.

Gli ingredienti del frappè sono molto semplici: caffè istantaneo, acqua e zucchero, in alcuni casi il latte.

A seconda del rapporto di questi ingredienti, il frappè può avere 3 diverse declinazioni: skètos (senza zucchero), glykos (con molto zucchero) e metrios (con rapporto uguale tra caffè e zucchero).

Potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su