I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Il motivo per cui ci troviamo spesso a parlare di Toscana è sicuramente per la sua versatilità e completezza.

L’esperienza turistica in questa regione ne viene sicuramente premiata dal fatto che nei suoi confini potremo trovare splendide località di mare (come la Maremma o l’isola d’Elba), ottime città d’arte (come Firenze o Siena), ma anche splendidi borghi romantici e dal fascino unico.

Avendo avuto occasione di visitarne diversi nel corso delle nostre scorribande in questa regione, vogliamo oggi dedicare un po’ di tempo a tutti quei piccoli borghi toscani che paiono essere usciti da un libro di fiabe.

Si tratta di località incantate, all’interno delle quali l’importanza del tempo perde importanza, e capaci di fare sognare l’immaginazione e liberare la mente dagli affanni quotidiani.

La caratteristica essenziale di questi borghi è che sono riusciti a mantenere un aspetto del tutto simili a quello che avevano nei secoli passati e passeggiare per le loro stradine ci permette di fare un tuffo nella storia con la mente, nonché gustare le splendide opere d’arte o architettoniche, che si celano al loro interno.

Eccoci quindi giunti alla nostra personale classifica dei 15 borghi in Toscana da vedere almeno una volta nella vita.

Per ogni borgo daremo anche un piccolo consiglio, basato sulla nostra personale esperienza, sulle cose che è possibile fare in quella determinata località e sulle migliori soluzioni dove dormire.

Partiamo quindi subito alla scoperta dei borghi più belli in terra toscana.


I 15 borghi in Toscana da vedere

L’abbondanza di borghi toscani dispersi all’interno di questo territorio rende abbastanza difficile individuare quali si potrebbero scegliere per una visita.

Certo per visitarli tutti non basterebbero due settimane di viaggio, per questo motivo abbiamo deciso di fare una selezione, limitandoci a proporvi 15 piccoli borghi che vale la pena visitare. Vediamo quali sono i borghi da noi scelti nelle righe che seguono.


#1 Montalcino

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Il piccolo borgo di Montalcino si trova a pochi chilometri a Sud di Siena, in Val d’Orcia, zona toscana della quale abbiamo già parlato in passato, indagandone i luoghi migliori dove dormire e le più belle cose da fare.

Montalcino è un borgo da gustare tutto d’un fiato. Mantiene ancora l’aspetto originario, è cinto da antiche mura e il suo centro è fatto di abitazioni in pietra tutte attaccate tra loro, che accompagnano un groviglio di stradine e piccole piazze, dove spesso si nascondono antiche chiese.

Il comune ha avuto una grande fama a livello mondiale, poiché qui si produce il famoso vino Brunello di Montalcino, un gusto dal sapore corposo e robusto, che non potrete fare a meno di degustare, magari durante un’apposita degustazione come quella proposta su Getyourguide (che ha un ottimo prezzo tra le altre cose).

Se siete anche amanti della cultura merita invece una visita il Museo Civico Diocesano, che cela al suo interno splendide opere classiche a tema religioso, che vale la pena andare a vedere. Qui potete acquistare i biglietti di ingresso.

Qualora decideste di trascorrere una notte in questo borgo fiabesco, sono varie le possibilità, ma noi ci siamo trovati particolarmente bene presso l’Albergo il Giglio, che offre un ottimo rapporto qualità prezzo e un’accoglienza molto calorosa.


#2 Volterra

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Volterra è un altro splendido borgo toscano che si trova a circa 80 km a sud ovest di Firenze, in direzione Cecina. La città ha una lunga storia che la vede protagonista nel corso dei secoli.

Fu una delle principali città-stato dell’antica Etruria e divenne poi nel corso del Medioevo un’importante e influente signoria vescovile.

La cittadina nasconde al suo interno un affascinante centro di origine etrusca, che comprende anche un’acropoli e antica cinta murarie, alcune rovine di origine romana e alcuni bellissimi palazzi medievali come la sua imponente Cattedrale, la Fortezza Medicea e il Palazzo Priori che sorge sull’omonima piazza.

Il suo centro è effettivamente qualcosa di speciale e capace di lasciarvi a bocca aperta ad ogni angolo di strada. Il consiglio è quello di perdervi all’interno delle sue strade e lasciarvi affascinare dai paesaggi che solo Volterra è in grado di regalare.

Ci saranno sicuramente moltissime occasioni per scattare delle stupende fotografie, davanti a panorami unici mozzafiato.

Se decidete di fermarvi a trascorrere una notte a Volterra, potreste prendere in considerazione l’agriturismo Pretenzano, che si trova a soli 5 km dal centro e offre camere ben arredate, colazione di alto livello e tipica cordialità toscana a fare da contorno.


#3 Castiglione della Pescaia

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Cambiamo adesso completamente genere di borgo, per spingersi sulla costa maremmana, in provincia di Grosseto, ad ammirare lo splendido comune di Castiglione della Pescaia.

Castiglione si presta molto bene come meta estiva, poiché si trova a ridosso del mare e nei suoi confini si può godere di un ottimo mare e di alcune bellissime spiagge.

Il comune è in realtà un antico borgo di pescatori, che si trova in una zona particolarmente fortunata dal punto di vista naturale. Tutto attorno a Castiglione si sviluppa un vero e proprio polmone verde, ricco anche dal punto di vista faunistico e molto amato dagli amanti del bird watching per la grande presenza di volatili.

Il suo paesino si sviluppa a ridosso del suo romantico porto, dove sono spesso ormeggiate numerose imbarcazioni, e le sue stradine lastricate in pietra, affiancate da piccole abitazioni, ai piedi delle quali fioriscono procaci piante e fiori, si intrecciano le une con le altre creando un ambiente ricco di fascino e unico nel suo genere.

Qualora decideste di trascorrere a Castiglione più di una notte, state facendo la migliore scelta che possiate fare. Tra le varie possibilità esistenti in città, ci sentiamo di consigliarvi il B&B l’Acquacotta, per il suo imbattibile rapporto qualità prezzo.


#4 Pienza

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Con Pienza ritorniamo all’interno della splendida Val d’Orcia, che effettivamente nasconde al suo interno numerosi borghi che meritano una visita.

Pienza è un borgo che nel corso dei secoli è sempre stato preso d’esempio, poiché pare incarnasse l’idea di città ideale del Rinascimento, proprio per la perfezione delle sue strade e l’organizzazione delle sue piazze e spazi interni.

Inutile dire che il borgo è ricco di fascino e perdersi per le sue strade è stato per me un’emozione unica che porto sempre viva nei miei ricordi.

Mi sento di consigliarvi di dare un’occhiata al famoso Palazzo Piccolomini presente in città, poiché oltre ad essere forse l’edificio più importante di Pienza, è anche uno splendido esempio di architettura rinascimentale, che merita di essere visto. Qui potete trovare i biglietti di ingresso.

Qualora Pienza conquistasse il vostro cuore e decideste di fermarvi qui una notte, vi consiglio di prendere in considerazione l’Hotel Corsignano, che si trova vicino al centro storico e offre un servizio veramente impeccabile.


#5 Montepulciano

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

A pochi passi dalla Val d’Orcia, si trova un altro splendido borgo toscano, che pare uscito da un libro di fiabe. Parliamo di Montepulciano, un piccolo comune in provincia di Siena, anch’esso famoso per la produzione di un ottimo vino rosso omonimo.

Montepulciano merita sicuramente una visita se vi trovate da queste parti, ma anche se avete deciso di visitare Siena e volete fare un giro fuori porta.

Il suo piccolo centro medievale è molto caratteristico e le sue viuzze si intersecano tra di loro all’interno di un contesto fiabesco, che lo rendono il set ideale dove svolgere una bella passeggiata romantica o in compagnia della famiglia.

Il suo cuore è la Piazza Grande, teatro delle principali manifestazioni che si svolgono nel paese, tra cui il celebre Bravio delle Botti, una competizione tra varie contrade che si trovano a spingere pesanti botti di legno lungo un percorso lungo più di 1 km.

Anche a Montepulciano sarebbe effettivamente d’obbligo una bella degustazione di vini, per assaporare il prodotto principe di questo territorio. Potreste prendere in considerazione la bella proposta che si trova sul sito Tiqets.com, che ha anche un prezzo più che abbordabile.

Tra le varie attrazioni, vi consigliamo invece una visita alla Fortezza di Montepulciano che ospita una mostra su Leonardo da Vinci, i cui biglietti sono disponibili qui, o una visita allo splendido Tempio di San Biagio (qui trovate i biglietti di ingresso).

Qualora decideste di trascorrere la notte a Montepulciano potreste invece prendere in considerazione lo splendido Palazzo Tombesi Trecci, una struttura molto elegante e signorile, tanto apprezzata dai visitatori della città.


#6 San Gimignano

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

San Gimignano è sicuramente una delle più belle cittadine dell’intera Toscana, nonché una delle destinazioni turistiche della regione. Ci troviamo più o meno a metà strada tra Firenze e Siena e il suo centro è famoso nel mondo per la bellezza delle sue antiche abitazioni in pietra, così come per le 14 altissime torri (in passato erano 72) che svettano verso l’alto, dando un aspetto unico al profilo della città.

Dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1990, San Gimignano mantiene un aspetto unico al mondo e nei suoi confini è possibile gustare un’atmosfera unica, che catapulta la mente in tempi passati e rallegra lo sguardo per cotanta bellezza.

Oltre allo spiccato lato estetico, San Gimignano è anche sede della produzione della celebre Vernaccia di San Gimignano, un ottimo vino bianco con molto carattere, nonché del famoso zafferano di San Gimignano, col quale magari gustare un ottimo risotto.

Tra le possibili attrazioni che potrete visitare a San Gimignano, meritano sicuramente una citazione:

  • Lo splendido Duomo di San Gimignano e Il Museo di Arte Sacra, i cui biglietti di ingresso sono acquistabili a questo indirizzo;
  • Torre e Casa Campatelli: uno splendido palazzo antico del ‘700 con torre annessa che rievoca la vita della borghesia toscana di fine ‘800. I biglietti di ingresso sono disponibili a questo indirizzo.

In alternativa viene anche offerto un comodo San Gimignano Pass, che consente l’ingresso a tutte le principali attrazioni del paese, ad un prezzo scontato. Anche questo è acquistabile prima della partenza a questo indirizzo.

Qualora San Gimignano catturasse il vostro cuore e decideste di trascorrere qui una o più notti, potete prendere in considerazione lo splendido B&B Leon Bianco, ospitato all’interno di un antico palazzo dal fascino unico.


#7 San Miniato

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

San Miniato è bel paesone in provincia di Pisa e il suo centro storico sorge in una posizione da sempre strategica tra Pisa e Firenze, in cima ad un colle, al punto che nel corso dei secoli fu spesso scenario di scontri tra le due città.

Il suo centro ha mantenuto intatta la sua organizzazione in piccoli borghi, che assecondano le forme del colle sul quale il paese si sviluppa.

Sviluppandosi in lunghezza, la forma del paese è alquanto particolare, ma il suo cuore è rappresentato da alcune piazze di forma irregolare, tra le quali spicca la bella Piazza del Popolo, sulla quale si affaccia l’incantevole Chiesa di San Domenico.

Anche piazza della Repubblica è un luogo molto scenografico, poiché qui si affaccia il Seminario, un palazzo molto imponente che occupa ben 3 lati della piazza.

Un ultimo sguardo potreste darlo alla suggestiva piazza del Duomo, che è adornata da splendidi alberi e offre una bellissima panoramica sulla piazza dell’Arno.

Qualora San Miniato vi convincesse che vale la pena fermarsi a trascorrere una notte nei suoi confini, vi consigliamo di considerare l’Hotel San Miniato, se non altro per la sua strategica posizione.


#8 Monteriggioni

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Torniamo ora nei dintorni di Siena per conoscere un altro splendido borgo che sembra disegnato da un pittore da quanto è rimasto immacolato nel corso dei secoli.

Parliamo di Monteriggioni, che è sicuramente uno dei borghi fortificati più belli d’Italia e stupisce per quanto in questo luogo nulla sia cambiato col passare del tempo.

Il paese nasce intorno all’inizio del 1200 e domina il territorio dalla cima di una dolce collina, dalla quale in passato di poteva controllare al meglio il territorio circostante.

La cinta muraria si mantiene in perfette condizioni ed è costituita da 2 porte di ingresso e 14 torri.

Il suo cuore si trova sulla piazza Roma, sulla quale si affaccia l‘antica chiesa di Santa Maria Assunta, in stile romanico-gotico. La fama del piccolo borgo è sicuramente dovuta alla sia forma originale, ma anche al fatto che lo stesso Dante Alighieri si sia preso la briga di citare il piccolo borgo nell’Inferno della sua Divina Commedia.

Oggi Monteriggioni è sede di diverse manifestazioni che ricordano i suoi trascorsi medievali, molto suggestive da vedere durante il vostro itinerario in questa parte di Toscana.

Qualora voleste provare l’ebbrezza di dormire all’interno delle sue mura, la migliore soluzione rimane il Romantik Hotel Monteriggioni, situato nel centro del piccolo borgo e ospitato all’interno di un’antico edificio del luogo.


#9 Pitigliano

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Tornando in Maremma, esiste invece un altro borgo che merita una visita. Parliamo di Pitigliano, posto nell’area del tufo e nominato tra i borghi più belli d’Italia.

Ricevette il soprannome di La Piccola Gerusalemme, poiché ospitò una piccola comunità ebraica a partire dal XVI secolo, e si arrocca sulla cima di una collina rocciosa, dalla quale è possibile godere di uno splendido paesaggio sulla valle circostante.

Già arrivando nei pressi del borgo si viene colpiti dall’imponenza dello suo skyline e dal fondersi delle antiche dimore sulla roccia di tufo sottostante. Alla notte lo spettacolo è ancora più forte, poiché le luci che illuminano il borgo gli donano un aspetto incantato, che lascia a bocca aperta lo spettatore.

La sua storia è molto antica, poiché esistono tracce di vita già a partire dal Neolitico, ma è sicuramente con gli Etruschi che il borgo prende vita e assume la sua forma attuale.

Oggi Pitigliano rimane un grande esempio di architettura antica e ogni angolo del paese racconta una storia antica millenni, che è bello assaporare durante una breve gita nel paese.

Qualora decideste di fermarvi a dormire qualche notte nel paese, potreste considerare lo splendido B&B Da Stefania ed Elisa, che si trova in una splendida posizione e offre tutto ciò di cui avrete bisogno durante il vostro soggiorno.


#10 Suvereto

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente 5

Torniamo in terra di Maremma per andare alla scoperta del borgo di Suvereto, anch’esso appartenente alla classifica dei borghi più belli d’Italia.

Seppur a poca distanza dal mare, la cultura tradizionale di Suvereto è per lo più dedita alla campagna e alla sua cura. Anche il paesaggio da queste parti è già quello delle colline toscane, ricco di sughere, olivi secolari e vite.

Tutto ciò si riflette sull’economia del luogo, ancora molto legata all’agricoltura e all’artigianato, ma ultimamente anche al turismo. Il suo nome deriva poi dalla presenza delle numerose sughere sul suo territorio, che in zona sono appunto chiamate suvere.

L’ambiente circostante è ricco e generoso. Ampie zone boschive e di macchie mediterranea ospitano una ricchezza faunistica unica, che rende questo luogo un posto molto apprezzato dagli amanti della natura.

Tra i luoghi di maggior interesse da visitare possiamo ricordare Il Palazzo Comunale, splendido esempio di architettura medievale, La bellissima Chiesa di San Giusto Vescovo del IX secolo e il Convento e Chiostro di San Francesco del XII secolo.


#11 Populonia

I 15 borghi in Toscana da vedere assolutamente

Con Populonia ci riavviciniamo al mare, nei dintorni di Piombino, con un antico borgo che nei secoli ha avuto un ruolo importantissimo, diventando una delle principali e importanti città prima etrusche e poi romane.

I resti di questo glorioso passato sono ancora ben visibili all’interno del borgo, che esprime un fascino unico e senza tempo, sia grazie alla sua strategica posizione che grazie alle rovine delle antiche civiltà presenti nei suoi confini.

Posta sul golfo di Baratti, si trova in cima ad una collina, dalla quale era possibile monitorare molto bene il territorio circostante, ma anche gli eventuali nemici che si avvicinavano via mare.

Tra le cose più interessanti da vedere a Populonia vanno sicuramente annoverate le antiche mura e il Parco Archeologico di Baratti e Populonia, che nascondono al loro interno importanti resti di questo antico passato.

Qualora decideste di fermarvi a dormire a Populonia, potreste concedervi un bellissimo appartamento presso la Cascina al Colle, che si trova appena fuori dal centro.


#12 Montemerano

Montemerano

Il piccolo e suggestivo borgo di Montemerano si trova su una collina posta tra Saturnia e Manciano, circondato da antiche cinta murarie nel bel mezzo della campagna maremmana.

Il borgo ha mantenuto nel tempo il suo aspetto originario, fatto di strade lastricate e abitazioni in pietra, che lo rendono un luogo immacolato e molto romantico.

Il nostro consiglio è quello di perdervi all’interno del groviglio delle sue strade, ammirando gli innumerevoli balconi fioriti che adornano le sue strade, magari visitando alcune delle sue botteghe artigiane, presenti nel suo centro.

Nella sua semplicità, questo borgo è effettivamente un luogo molto speciale ed estremamente curato, che vi consigliamo vivamente di visitare se vi ritroverete a gironzolare in queste parti di Toscana.

Tra i luoghi più suggestivi dove dormire all’interno del borgo, va assolutamente preso in considerazione la splendida Locanda Caino.


#13 Giglio Castello

Giglio Castello

Ad occupare il 13° posto della nostra classifica è invece un borgo di mare che si trova sulla splendida isola del Giglio, la piccola isoletta che sorge a poca distanza dall’isola d’Elba, della quale abbiamo già parlato qui.

Si tratta di un antico borgo medievale che sorge su un altura a circa 400 metri sul livello del mare, la cui struttura è rimasta sempre la medesima nel corso dei secoli.

Realizzato dai pisani intorno al XII secolo, è completamente circondato da cinte murarie, all’interno delle quali si intervallano alcune torri, sfruttate per tenere monitorato il territorio circostante.

Il nostro consiglio rimane quello di perdervi passeggiando per le sue strade, godendo delle sue vie strette, che in estate offrono un poco di refrigerio al caldo, e gustando ogni suo suggestivo angolo.

Le possibilità di alloggio all’interno dell’isola del Giglio non sono tante e la migliore soluzione è forse quella di fermarsi a dormire sull’isola d’Elba, visitando il Giglio in giornata. Se avete bisogno di qualche consiglio sulla scelta dell’alloggio, potete dare un’occhiata alla nostra guida su dove dormire all’isola d’Elba.


#14 San Quirico d’Orcia

San Quirico d'Orcia

Torniamo per l’ennesima volta in Val d’Orcia, località che effettivamente nasconde il maggior numero di antichi borghi in regione, per andare alla scoperta di San Quirico d’Orcia.

San Quirico si trova in una posizione ideale per andare alla scoperta di questa valle, poiché da qui è molto semplice poi raggiungere sia Pienza che Montalcino.

Si tratta di un bel borgo di piccole dimensioni che sorge in cima ad una dolce collina toscana. Dalla sua cima è possibile godere di uno splendido paesaggio sulla valle circostante e scattare bellissime foto ricordo.

Il paese è completamente circondato da antiche mura medievali e il suo centro è diviso in due dalla via Dante Alighieri, la via centrale del borgo.

Per visitare il borgo dovrete lasciare l’auto negli appositi parcheggi disponibili fuori dalle mura e fare il vostro ingresso a piedi al suo interno, attraverso una delle porte che permettono l’accesso al suo interno.

All’interno del borgo è abbastanza ampia l’offerta di piccoli ristoranti locali, all’interno dei quali avrete la possibilità di gustare sia il pecorino di Pienza, che gli ottimi vini provenienti sia da Montepulciano che da Montalcino.

Se cercate una soluzione dove dormire spendendo poco a San Quirico potete valutare il piccolo e grazioso B&B La Torre Rooms, che offre camere ad un prezzo imbattibile.


#15 Certaldo

San Quirico d'Orcia

L’ultimo borgo della nostra classifica è il piccolo comune di Certaldo che si trova immerso all’interno della splendida Val d’Elsa.

Certaldo è un borgo suggestivo e caratteristico, che ha conservato una fiabesca atmosfera e immacolata. Le sue stradine strette, attorniate da antiche case in mattoni e pietra, rendono questo luogo decisamente suggestivo, al punto da farle sicuramente meritare una visita durante il vostro itinerario in Toscana.

Il paese si divide principalmente in due parti: quella bassa è la più recente, dove si concentrano le attività produttive, mentre quella più interessante dal punto di vista turistico è sicuramente la parte alta.

Il piccolo paese diede i natali al famoso poeta Boccaccio, che a Certaldo trascorse parecchio tempo, e oggi nel paese si trova un interessante museo denominato Casa del Boccaccio.

Altri luoghi di interesse da visitare sono sicuramente il bellissimo Palazzo Pretorio, antica dimora di famiglie nobili del luogo, nonché l‘antica chiesa dei Santi Filippo e Jacopo, dove sono conservare le spoglie del poeta.

Qualora decideste di fermarvi a dormire a Certaldo, vi consiglio di dare un’occhiata allo splendido hotel Certaldo, ospitato all’interno di un antico mulino del XVI secolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su