le 10 migliori località dove sciare in piemonte_

Le 10 migliori località dove sciare in Piemonte

Da sempre custode di tradizioni e cultura, il Piemonte è una delle regioni italiane, che può offrire al turista un ricco vassoio di meraviglie; dai vini, ai formaggi, dalla storia alle tante colline ricche di storia, questo territorio si fa amare anche per le sue stazioni sciistiche.

Dotata di un ampio territorio, che si estende sulla parte italiana delle Alpi, il Piemonte ha inoltre la fortuna di avere una scelta variegata e in grado di accontentare davvero tutti gli amanti degli sport invernali e delle piste ben innevate, vista la presenza di tantissima neve durante la stagione invernale, anche grazie all’altezza delle sue montagne.

È qui che famiglie, coppie, gruppi di amici e appassionati di sci vengono a trascorrere la settimana bianca o un fine settimana, all’insegna del benessere fisico e della gioia di sciare liberi e immersi in paesaggi davvero unici.

Ad accoglierli un’ampia gamma di servizi ricettivi che sanno far sentire in vacanza il cliente, sanno fornirgli il massimo comfort, offrirgli servizi personalizzati e soddisfare le loro esigenze.

Le strutture ricettive del territorio, spesso poste in prossimità della stazione sciistica vicina, propongono servizi di noleggio attrezzature, servizi di navetta e shuttle verso gli impianti e assistenza con corsi o divertimenti serali in città o in albergo, coccolati con un’offerta enogastronomica tipica del territorio piemontese.

Di seguito abbiamo selezionato le dieci località più belle dove poter assaporare tutto questo. Nelle righe che seguono troverete una breve descrizione di queste destinazioni, il motivo per cui meritano di essere scelte per una vacanza sulla neve e qualche consiglio sui migliori hotel che si trovano in zona.


#1 Sestriere

ve sciare a sestriere

Piccolo paese dalle mille caratteristiche, Sestriere è il paese più alto d’Italia, ad oltre 2000 metri di quota.

Si trova in provincia di Torino ed è collocato tra la Val Chisone e la Val di Susa.

Insieme a Sauze d’Oulx, a Sansicario, Cesana, Claviere e Mongenivro, Sestriere costituisce la cosiddetta Via Lattea, un lungo tratto di impianti sciistici lungo ben 400 km: un vero sogno per i veri amanti dello sci sulla neve.

Divenne famosa negli anni ’30 grazie soprattutto alla presenza della famiglia Agnelli, che contribuì a rendere Sestriere una nota località che accoglieva gente di un certo livello, dagli imprenditori agli aristocratici, fino ai VIP (come verrebbero definiti oggi).

Ma la sua grande proclamazione avvenne con le Olimpiadi invernali nel 2006, dove alcuni suoi impianti vennero trasformati e ammodernati per l’occasione ed oggi ne mantengono ancora il grande lustro.

Sestriere ospita piste adatte a chiunque, dalle piste nere a quelle più semplici; ad uso esclusivo degli esperti c’è un tratto a loro riservato, chiamato la pista Kandahar, illuminata di notte, nota soprattutto tra gli snowboarder per i cambi di pendenza improvvisi e di livello.

Sestriere ha posto sempre una grande attenzione allo sci, anche notturno, e gli impianti sono gestiti in maniera precisa e puntuale, dando anche spesso la possibilità di continuare a sciare anche di notte.

Inutile dire che in fatto di accoglienza, Sestriere ha pochi rivali. In zona sono infatti presenti numerosi hotel dall’ottimo rapporto qualità prezzo e con un livello medio a nostro avviso molto elevato.

Se volete un consiglio spassionato, provate a dare un’occhiata alla disponibilità dell’hotel Principi di Piemonte Sestriere, si tratta di una delle migliori strutture presenti in zona e si trova direttamente sulle piste da sci: niente di più comodo.

In alternativa cliccando sul bottone che segue, puoi verificare l’attuale disponibilità degli hotel in zona.


#2 Sauze d’Oulx

dove sciare a sauze d'oulx

In epoca fascista venne rinominata Salice, per evitare che i nomi stranieri contaminassero la lingua italiana, ma poi è ritornata al suo nome originario in francese, più corrispondente alla sua natura, la cui traduzione è luogo roccioso.

Questa località, insieme a Sestriere e ad altre, fa parte della Via Lattea.

Per la sua splendida posizione viene soprannominata Balcone delle Alpi, poiché lascia senza parole chiunque abbia la possibilità di porre lo sguardo sul paesaggio verso le cime dei monti di Bourget, Genevris e Triplex.

Le piste della sua stazione sciistica hanno la caratteristica di essere per lo più assolate.

Sono presenti un totale di quasi 100 km di piste che offrono ampiezza e pendenze diverse nei vari tratti in cui si sviluppano. Ampio spazio è invece dedicato allo sci alpinismo e, per chi si vuole avventurare di sera sulle piste, sono disponibili ulteriori 2 km.

Per ciò che riguarda le strutture ricettive, state ben tranquilli che anche Sauze d’Oulx mette a disposizione alcune soluzioni di grande interesse.

Il nostro consiglio è quello di dare un’occhiata all’hotel Stella Alpina, un’ottima struttura a 3 stelle, posta direttamente sulle piste e molto apprezzata da tutti coloro che hanno avuto la possibilità di visitarla.

In alternativa, vi invito a controllare ulteriori disponibilità su Booking.com, cliccando sul bottone che segue. Per ogni hotel troverete anche indicazione della distanza dalle piste.


#3 Bardonecchia

dove sciare a bardonecchia

Tra le stazioni preferite dai torinesi, per la sua vicinanza alla città e facilità di raggiungere le piste in tempi brevi, c’è sicuramente Bardonecchia, che offre ben 23 impianti di risalita.

La lunghezza delle sue piste raggiunge i 100 km, con piste diverse a seconda delle diverse capacità degli sciatori sugli sci.

Per gli snowboarder c’è una pista dedicata, nello Snowpark di Melezet, sempre in Val di Susa, molto ben attrezzata e dotata di un half pipe olimpionico disponibile anche di sera, grazie all’illuminazione presente sull’impianto.

Da queste parti lo snowboard è una disciplina olimpionica, grazie al fatto che nel 2016 a Torino, in particolare qui a Bardonecchia, è stato ospitato il più grande evento dedicato a questo sport, proprio a Melezet.

La zona sciistica di Bardonecchia presenta una interessante divisione in comprensori, tra cui Colomion e Melezet. A cinque minuti da Torino, con una navetta gratuita, si raggiunge anche Jaffeau, dove si raggiunge un’altezza massima di 2800 metri di quota.

La possibilità di usufruire di questi impianti così vicini alla città di Torino, permette agli sportivi di dedicarsi allo sport, senza disdegnare momenti di relax e tranquillità, stando al tempo stesso, nei dintorni della grande città.

Le strutture presenti vicino alle piste sapranno prendersi cura delle vostre esigenze durante la vacanza, e in caso siate proprio di Torino, in caso di una improvvisa e urgente riunione di lavoro, riuscirete a ritornare a casa già in serata.

Nella zona sono presenti numerosi hotel di qualità, tanti luoghi ideali dove trascorrere una vacanza all’insegna della neve e del relax più assoluto.

Tra i tanti vi consigliamo di dare un’occhiata all’hotel Des Geneys, una struttura a 4 stelle, a soli 300 metri dagli impianti, molto curata e ideale per una settimana bianca in questo territorio.

Qualora la disponibilità fosse già terminata, potrete dare un’occhiata alle altre strutture disponibili a Bardonecchia, cliccando sul pulsante che segue.


Potrebbe anche interessarti:


#4 Alagna Valsesia

dove sciare ad alagna valsesia

Ai piedi del Monte Rosa, si trova Alagna nella Val Sesia, in provincia di Vercelli.

La sua posizione ai piedi della montagna offre ai turisti delle viste mozzafiato, di cime innevate e di colori di una natura così generosa e accogliente.

L’importante centro sciistico nelle vicinanze offre piste di media difficoltà, ma la zona è rinomata per essere il paradiso dei free rider.

Con questo termine, si identificano quegli sciatori che effettuano fuori pista, avvalendosi di indicazioni di esperti del territorio e di consigli di chi è un free rider da sempre, di generazione in generazione.

Le risalite, per questi avventurieri avviene, poi tramite funivie o ciaspole, per vivere la libertà di certi paesaggi, anche nel risalire la montagna e fare del percorso una scusa per vivere la natura e il contatto con essa, da vero amante e selvaggio rider.

Tra la natura incontaminata e spontanea, si intravedono i walser e i mulini ad acqua, difficili da trovare in altri luoghi.

I villaggi walser, infatti, si trovano in Svizzera e ai piedi del Monte Rosa, e identificano costruzioni in legno, rimaste ormai dalle loro originarie installazioni, oggi simbolo di una cultura andata persa.

Ogni 3 anni si riuniscono le comunità walser in località tra Italia, Svizzera, Germania e Austria, e l’ultima edizione a Alagna Valsesia si è tenuta a settembre del 2007.

Da non perdere, una volta arrivati al ghiacciaio dell’Indren, a 3260 metri di altezza, il paesaggio che costeggia tutte le Alpi fino ai laghi della pianura Padana.

Anche in zona non mancano strutture ricettive di qualità, anche se la presenza turistica comincia ad essere meno invasiva rispetto ai territorio citati in precedenza.

Tra le migliori soluzioni per una vacanza che coniughi alla perfezione sport e relax, c’è sicuramente da prendere in considerazione l’Alagna Experience Resort, una splendida soluzione a 4 stelle, capace di donare le giuste attenzioni anche al turista più intransigente.

Qualora la disponibilità fosse terminata, vi invito a dare un’occhiata alle ultime strutture rimaste libere ad Alagna Valsesia, cliccando sul bottone che segue.


#5 Prato Nevoso

dove sciare a prato nevoso

Nella provincia di Cuneo, sulle Alpi Liguri ad attirarvi sulle sue piste assolate, ideali per famiglie e principianti, si trova Prato Nevoso.

Si trova nel cuore del comprensorio di Mondolè Ski, insieme alle località di Artesina e Frabosa, per un totale di poco più di 130 km di piste.

Per i più piccini c’è proprio un parco dedicato, si chiama Prato Village o Pratolandia, con aree giochi e tappetini di risalita, tutto quello che è divertimento a misura di bambino.

La presenza dello snowpark, che viene illuminato per le attività notturne, rende la zona davvero adatta per tutte le età.

In alcuni giorni della settimana si può sciare anche di notte, fino alle 23, grazie alla potente e funzionale illuminazione sulla pista di ben 7 km.

Capita sempre più di frequente che da queste parti inizi a nevicare prima del solito, senza necessità di innevamento artificiale, con conseguente apertura anticipata delle piste, per sei mesi ininterrotti di divertimento allo stato puro.

Per essere assolata durante tutto l’anno e per la grande quantità di neve che cade, si è meritata il nome di Sestriere cuneese.

Anche in questa zona le strutture ricettive si mantengono all’altezza delle aspettative, con alcune soluzioni veramente ideali per trascorrere una bella settimana bianca sulla neve.

Tra le tante consigliamo lo splendido Rifugio del Prel, una struttura semplice, ma accogliente, che offre vari appartamenti completamente accessoriati e dal massimo comfort.

Qualora la disponibilità fosse terminata, potrete cercare qualche altra struttura disponibile, cliccando sul pulsante che segue.


#6 Cesana Torinese

Piccolo paese della Val di Susa, Cesana Torinese si trova al centro del comprensorio della Via Lattea, insieme ad alcune altre località rinomate.

La località riesce a mantenere un livello di prestigio all’interno delle aree sciistiche piemontesi, grazie all’alto livello che la sua ricettività raggiunge, ma anche per i meravigliosi paesaggi che è in grado di offrire.

Si trova, infatti, al centro della conca protetta dal massiccio del Monte Chaverton, all’interno della quale confluiscono i due torrenti Piccola Dora e Ripa, creando così un mix affascinante di fauna e flora montana, che rendono questo luogo veramente strabiliante.

Dalla funivia con la telecabina di San Sicario si arriva all’area sciistica, perfetta qualsiasi sia il tuo livello di conoscenza dello sci e lunga ben 110 km.

Sul tracciato olimpico Pariol si tengono le gare di bob, slittino e skeleton, e ancora oggi è il luogo dove si allenano per la Coppa Europea e per i campionati italiani e mondiali.

Per gli amanti della montagna, quella da avventura, si possono percorrere anche splendidi itinerari per lo sci alpino.

Le emozioni non si fermano neanche in primavera, quando è possibile percorrere il ponte tibetano sospeso ad un’altezza di 30 metri dal suolo, per più di 400 metri, nella zona delle Gorge di San Gervasio.

Buona anche in zona la presenza di hotel dove godere del meritato relax serale e sfogarsi poi alla mattina sulla neve. Tra le varie strutture ricettive disponibili, merita un cenno Olympic Mountains, un hotel posto direttamente sulle piste da sci, dove non manca nulla che possa essere indispensabile durante una settimana bianca.

Qualora la disponibilità fosse purtroppo terminata, prova a dare un’occhiata agli hotel ancora liberi a Cesana Torinese cliccando sul bottone che segue.


#7 Pragelato

Rimanendo nella zona del comprensorio della Via Lattea, un posto di rilievo lo merita certamente il comune di Pragelato, una delle località più apprezzate nel territorio alpino piemontese, in provincia di Torino.

Tra impianti di risalita e funivie di ultima generazione, si può arrivare al Monte Bacchetta, che è stato il luogo che ha ospitato numerose gare olimpiche di discesa libera maschile di sci.

A Pragelato sono state organizzate gare per la Coppa del Mondo di combinata nordica, di salto con gli sci e di sci di fondo.

A primo impatto sembra sia una località che non possa offrire tantissimo al turista che vi si reca, ma in realtà Pragelato possiede dei primati che nella zona difficilmente vengono eguagliati.

Si difende molto bene per le sue piste tra 1500 e 2700 metri di altezza, perfette sia per i principianti alle prime armi sugli sci, che per sciatori esperti.

Si possono trovare anche ottime piste per sci di fondo, combinata nordica e salto dal trampolino, tutte discipline olimpioniche riconosciute a livello internazionale.

Interessante l’opportunità di sciare in notturna con i suoi 190 km di piste attrezzate e illuminate.

Meno evidente, ma comunque di discreta qualità è la presenza di strutture ricettive nella zona. Tra le tante consigliamo di dare un’occhiata alla Baita di Chezal, che mette a disposizione appartamenti confortevoli e perfettamente arredati a soli 700 metri dal più vicino impianto sciistico.

Qualora la disponibilità fosse terminata, puoi dare un’occhiata al resto delle strutture rimaste libere, cliccando sul bottone che segue.


#8 Sampeyre

Qui la parola d’ordine è sicuramente sci di fondo. Non esiste altro posto in tutto il Piemonte dove questa disciplina si senta a casa propria come a Sampeyre.

Ci troviamo ai piedi del Monviso, nella Val Varaita, in provincia di Cuneo, con un’elevata altitudine, che può garantire a lungo la permanenza della neve nelle sue piste, mantenendone alti i livelli in sicurezza fino a primavera.

Le piste da sci si trovano ad un’altitudine tra i 980 ai 1860 metri. Per chi sceglie lo sci alpino può dirigersi verso Pontechianale, oltre che Sampeyre, dotato di impianti per l’innevamento programmato.

Gli amanti dello sci di fondo possono invece scegliere Becetto, dove sono presenti i tracciati nella conca di Casteldelfino. Le piste da sci e per lo snowboard sono lunghe 17 km circa, mentre sono due gli impianti di risalita presenti.

Anche qui la gamma di hotel e appartamenti per ferie presenti non delude affatto il turista. Tra i tanti quello ad offrire il miglior rapporto qualità prezzo è sicuramente l’hotel Monte Nebin, struttura a 3 stelle, posto in una splendida posizione e molto accogliente.


#9 Limone Piemonte

Può essere considerata la stazione sciistica più importante della parte meridionale della regione, Limone Piemonte può vantare 80 km di piste.

Viene definita la perla delle Alpi Marittime. Il suo nome, curiosità piuttosto bizzarra, non fa riferimento al frutto, anche se lo trovate nello stemma del Comune, ma si ricollega all’olmo, il celtico limo, una pianta tipica del territorio.

Località ideale per le famiglie, sia per la presenza di piste adatte a tutti i livelli, che per le strutture ricettive con tanti accorgimenti riservati ai più piccoli, sia nella sistemazione, che nei servizi e nella sala ristorante.

Da ricordare poi la presenza di uno splendido parco giochi invernale per bambini come il Kinder Park e il Villaggio Gogolandia.

Oltre ai piccoli, Limone Piemonte offre i divertimenti su pista per gli appassionati di scialpinismo.

Tra le migliori strutture ricettive presenti in zona, il mio consiglio ricade sicuramente sul Grand Hotel Principe, un bellissimo hotel a 4 stelle posto proprio a 100 metri dalle piste da sci.

Se la disponibilità fosse terminata, puoi provare a vedere quali hotel siano ancora liberi, cliccando sul bottone che segue.


#10 Bielmonte

Se siete alla ricerca di una cornice ideale per le vostre discese libere, quando non vi importa molto del vento sul viso, ma intendete solo sentirvi parte della montagna, allora le piste di Bielmonte a Piatto, in provincia di Biella, sono quelle ideali per voi, nel cuore dell’Oasi Zegna.

La visuale sulla Pianura Padana e sulla sua vegetazione, vi farà sentire in un paradiso.

È, infatti così che gli abitanti lo definiscono, un paradiso a pochi passi dalla città.

Si possono trovare piste adatte ai più spericolati, fino a quelle per i meno esperti, con la particolarità di avere un versante perennemente rivolto al sole, dalla parte meridionale, che dà quel giusto tepore mentre si scia.

Ma Bielmonte non si limita ad offrire ottime occasioni per sciare; questa piccola località di montagna offre tantissime altre attrazioni per differenziare la vostra vacanza, sia che viaggiate in famiglia, in coppia o tra amici, dandovi la possibilità di trovare ogni giorno qualche nuova attività da intraprendere.

Si può praticare sci notturno, passeggiate con le ciaspole per i boschi, pattinaggio sul ghiaccio, il tutto rimanendo all’interno della stessa struttura.

A livello di accoglienza, Bielmonte offre poche, ma splendide soluzioni, all’interno di strutture gestite a livello familiare che non hanno nulla da invidiare alle grandi catene di hotel.


Potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su