Agios Esfratios isola greca tra progresso e natura

Agios Efstratios: l’isola greca tra natura e progresso

Agios Efstratios o Agiostrati o Ai Stratis è un’isola remota della Grecia, nel mar Egeo Settentrionale, sconosciuta ai più e soprattutto al turismo di massa. Io stesso ne sono venuto a conoscenza di recente, poiché la sua giovane sindaca Maria Kakali ha avuto un’inaspettato successo a cui è seguita una forte popolarità in rete. Vediamo tra poco il perché di tutto questo clamore.

Vorrei prima farvi capire bene dove ci troviamo. Agiostrati è un’isola abbastanza sperduta che contava 371 abitanti nel 2001, anno del censimento ufficiale, secondo almeno le stime di Wikipedia, mentre oggi ne conta poco più di 210, secondo quanto rivela il settimanale Elle.com. Insomma si tratta di un’isola che sicuramente risente dello spopolamento causato dalla mancanza di lavoro.

Seppur non siamo ancora ai livelli di Anticitera, la perdita di più di 150 abitanti nel giro di un ventennio non è cosa da poco per un’isola di queste dimensioni. Stiamo infatti parlando di un’isola di soli 43 km quadrati ed una lunghezza di soli 11 km, per intenderci.

Sull’isola sono presenti 2 taverne e pochissimi alberghetti o studios, i turisti sono infatti cosa molto rara. Anche i collegamenti con la terraferma sino a poco tempo fa erano molto scarsi e le battaglie che qui si combattono sono obiettivi molto semplici, come quelli di avere una scuola per i pochi bambini dell’isola o avere un medico che sia sempre reperibile.

L’isola si trova a 30 Km a Sud Ovest della più grande isola di Lemno e 80 km a Nord Ovest di Lesbo. Date un’occhiata alla cartina per farvi un’idea migliore:

Come ogni isola greca che si rispetti, anche Agiostrati ha un territorio incantevole. Mare cristallino e spiagge selvagge, la rendono molto affascinante. Vediamole ora nel dettaglio.

Le più belle spiagge di Agiostrati

L’isola di Agiostrati è molto piccola e non possiede numerose spiagge. Certo alcune hanno un fascino molto particolare e di seguito provo a darvene un assaggio.

Spiaggia di Trygari

Si tratta di una spiaggia piuttosto grande per gli standard dell’isola, di sabbia dorata ma priva di ombra naturale. Si può lasciare l’auto alla fine della strada che porta alla spiaggia e si arriva alla spiaggia dopo una breve passeggiata. La spiaggia ha un fascino molto intrigante e il mare in questo tratto è molto pulito e di un colore tendente all’azzurro. A mio avviso una delle spiagge più belle dell’isola.

Spiaggia di Agios Antonios

Una piccola spiaggia con sabbia mista a ciottoli e mare incredibilmente pulito. Si trova leggermente a Sud del paese e per raggiungerla bisogna camminare 3 minuti a piedi dalla fine della strada sterrata.

Spiaggia di Agios Dimitrios

Questa spiaggia è una lunga striscia di sabbia situata un po’ a sud della spiaggia di Agios Antonios. Offre un facile accesso dalla strada che la costeggia, per questo motivo è molto amata dai locali e nella stagione estiva attrae molte persone.

Spiaggia di Lidario

Una spiaggia lunga e ampia con sabbia dorata e fina. Anche qui parcheggiare l’auto è molto comodo alla fine della strada vicino ad un ruscello. Dopo però è necessario passeggiare per circa 5 minuti per poterla raggiungere. Il mare è straordinario, pulito e trasparente da far mancare il fiato.

Spiaggia di Ftelio

Una spiaggia sabbiosa piuttosto lunga e larga, un po’ a sud di Trygari. Per arrivarci, all’incrocio girate a sinistra direzione Ftelio e poi a destra per Lidario. La strada vi condurrà fino alla spiaggia. Anche questa spiaggia ha un fascino molto particolare e il mare gioca sui colori dal turchese al blu notte.

Spiaggia di Fragkou

Una piccola spiaggia sabbiosa nella parte sud-ovest di Agios Efstratios. Ha un mare calmo in quanto si trova in una stretta baia con facile accesso stradale.

Spiaggia di Trypiti

Si trova vicino alla spiaggia di Fragkou, nella parte sud dell’isola. Assomiglia molto alla spiaggia di Fragkou che gli sta accanto e si trova anch’essa in una baia chiusa con una sabbia spettacolare. Si può parcheggiare non troppo lontano e poi ci si può dirigere verso la spiaggia a piedi.

Spiaggia di Agios Efstratios

L’unica spiaggia organizzata e dotata di servizi dell’isola, si trova a pochi passi dal paesino di Agios Efstratios. E’ molto popolare in quanto oltre ad un facile accesso offre ombrelloni, docce e cabine da spiaggia.

Spiaggia di Alonitsi

La spiaggia più grande di Agios Efstratios, si trova al margine orientale. Ha sabbia mista a piccoli ciottoli e mare poco profondo. La strada termina prima della spiaggia, quindi bisogna camminare per circa 10 minuti. Proprio di fronte alla spiaggia si può vedere l’isolotto di Velia.

Come arrivare a Agios Efstratios

Per arrivare a Agios Efstratios bisogna innanzitutto armarsi di pazienza, poiché non è la classica isola greca affollata di turisti e percorsa giornalmente da decine di barche o centinaia di aerei. Per giungere sull’isola ci sono 3 principali possibilità.

La prima è quella di partire dall’isola di Lemnos con la quale è collegata da traghetti. Lemnos è semplicemente raggiungibile e ben collegata alla terraferma, dunque dovrà essere una tappa del nostro viaggio. La seconda possibilità è invece quella di partire da Lavrio, il terzo porto più grande della Grecia e prendere anche da qui un traghetto. La terza e ultima possibilità è invece quella di partire col traghetto da Kavala, città a circa due ore di macchina da Salonicco.

Agios_Efstratios isola greca
Christef at English Wikipedia https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Agios_Efstratios_Village.jpg

Dove alloggiare a Agios Efstratios

Come già accennato in precedenza Agios Efstratios non offre tantissime possibilità di alloggio, anche se negli ultimi anni l’isola si sta impegnando ad investire sul turismo e stanno nascendo diversi studios e affitacamere. Al momento scordatevi il lusso e la frenesia dei classici hotel a cui siete abituati e godetevi invece la calorosa accoglienza degli abitanti dell’isola, che con un sorriso saranno ben felici di accogliervi. Di seguito vi presento le due principali strutture dell’isola.

#1 Eleni Apartments

Questa struttura offre wifi gratuito e attrezzature per barbecue. La cucina è completamente attrezzata e ogni camera è dotata di TV a schermo piatto. La posizione semplicemente perfetta. Punteggio su Booking.com? Un buon 7.9. Ti consiglio di prenotare subito, perchè l’isola ha pochissimi posti letto e si potrebbero presto esaurire. Basta cliccare su questo link.

#2 Galina Holiday Home

In questo caso siamo di fronte ad una vera e propria casetta in affitto dotata di un giardino e un salone in comune. Dispone inoltre di  attrezzature per sport acquatici e connessione WiFi gratuita. Presente anche una terrazza, la casa vacanze sorge in un’ottima posizione per praticare attività quali escursionismo, snorkeling e ciclismo.

La casa vacanze è inoltre provvista di aria condizionata, TV a schermo piatto, cucina completamente attrezzata con frigorifero, area salotto, lavatrice e un bagno con doccia. Prenota prima che termini la disponibilità cliccando qui.

Le lotte della sindaca di Agios Efstratios

Come accennavamo in precedenza, il personaggio più famoso dell’isola di 210 abitanti è la sua sindaca Maria Kakali, che all’età di soli 23 anni era già riuscita a laurearsi ed entrare nel consiglio comunale dell’isola. La sindaca è stata di recente rieletta ad unanimità da tutti i 210 abitanti dell’isola. Il fatto è a dir poco eclatante, considerando anche la rivalità sull’isola dei partiti di destra e di sinistra. Nonostante ciò nessuno ha avuto il coraggio di candidarsi e la sindaca è stata felicemente riconfermata dall’intera popolazione.

Negli ultimi anni la signora Kakali ha ottenuto notevoli successi, tanto che la sua fama si è diffusa non solo in tutta la Grecia, ma anche oltre confine. Solo per citare alcuni esempi, l’isola è riuscita ad ottenere un medico disponibile 24h su 24, le scuole per i bambini che quindi non devono più viaggiare per l’istruzione, un doposcuola e un’offerta sportiva mirata sia ai giovani che agli adulti. Il prossimo obiettivo è quello di riuscire a vivere maggiormente dal turismo e attrarre sull’isola dei turisti, specie quelli attenti a tutte le tematiche green, poiché l’isola aspira a diventare la prima isola greca che ha completamente rinunciato al carbone fossile per alimentarsi, dedicandosi completamente alle fonti rinnovabili ed ecologiche.

Agios Efstratios: l’isola ecologica

Come accennato poco fa, l’isola ha già iniziato a percorrere i primi passi per diventare la prima isola greca senza emissioni di CO2 e completamente funzionante tramite energia pulita al 100%. Se vi recherete in visita sull’isola, potrete facilmente notare come abbiano iniziato a proliferare le auto elettriche, così come la diffusione di biciclette e mezzi a due ruote ecologici. Il percorso non è certo semplice, ma ha estrema importanza se pensiamo al danno ambientale che provocano isole come la famosa Santorini che è completamente dipendente dal carbone fossile e il cui impatto ambientale è fortissimo.

Visitando l’isola noterete anche che pochi siano i mezzi di trasporto presenti. Da una parte l’isola ha dimensioni molto ridotte, ma dall’altra ciò fa parte di tutta una serie di scelte consapevoli che mirano a rendere l’isola un vero paradiso ad impatto zero, che porti alla presenza di turisti appassionati di trekking e natura, che non si lasciano spaventare dalla mancanza di un mezzo per raggiungere una meta.

Insomma nonostante le forti difficoltà e l’isolamento l’isola paia abbia trovato una direzione moderna e attenta da seguire con forza. Auguriamo alla sindaca e a tutti gli abitanti dell’isola di proseguire con i loro successi e speriamo di poterli andare presto a trovare e godere insieme a loro della fantastica isola che abitano.

4 commenti su “Agios Efstratios: l’isola greca tra natura e progresso”

  1. alessandro elefante

    grazie Fabrizio , mi fai venire voglia di immergermi nelle acque magiche di questo sasso nel mare Egeo . Chissà la prossima stagione .

      1. Giuseppina Manzari

        Sto leggendo un giallo di Petro Markaris che se ami la Grecia conoscerai e si parla di Ai Stratis. Ho cercato su internet e ho letto le tue impressioni e suggerimenti. Questa isola mi ricorda quella di Amorgos , nell’Egeo centrale. Priva di aeroporto e raggiungibile in 10 ore di traghetto da Atene conserva lo stile della Grecia di 30 anni fa. Conosco bene varie isole greche ma se hai qualche dritta…altrettanto per la Sardegna. Dove vivi in Alto Adige? Certo il cambio deve essere stato notevole. Un saluto
        Picci Manzari giornalista
        E mail picci.manzari@tiscali.it

        1. Cara Giuseppina,
          Amorgos purtroppo mi manca, ma spero di riuscire a vederla presto.
          Se vuoi un consiglio su un’altra isola che io ho molto amato, quella è Folegandros, sulla quale penso di aver scritto qualcosina.
          La Sardegna la conosco ovviamente molto bene essendoci nato, quindi se hai bisogno di qualche dritta, chiedi pure.
          Eh si io vivo a Bolzano oramai da tanti anni. Lo sbalzo è stato forte, ma oramai è la mia seconda casa.
          E’ una zona d’Italia che io amo particolarmente.
          Un abbraccio,
          Fabrizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su